Condividi

IL DRAGO CHE TI FA IL BACIAMANO. BENTLEY PRESENTA LA NUOVA CONTINENTAL SUPERSPORT (COUPE’ O CABRIOLET) CON 710 CAVALLI. A VOI LA SCELTA: MEGLIO I 740 DELLA FERRARI F12BERLINETTA, I 740 DELLA LAMBORGHINI AVENTADOR S O LA POTENZA “ARISTOCRATICA” DELLA SUPERCAR BRITANNICA?

La Bentley Continental Supersports Model Year 2017 è la nuova punta di diamante della produzione di Crewe, nonché la Bentley più sportiva e performante della sua storia. La Supersport è da subito disponibile sia coupé sia convertibile.

DESIGN

La belva di Crewe è particolarmente ben riconoscibile: sfoggia, sul frontale e in coda, nuovi scudi paraurti dotati, rispettivamente, di uno splitter inferiore e di un estrattore posteriore. Altri particolari creano ancora più enfasi sulla sua estetica decisamente prorompente: sfoghi d’aria sul cofano e sui parafanghi anteriori con applicazioni in fibra di carbonio, profonde minigonne, fari bruniti, griglie anteriori con finitura nera e terminali di scarico in colore nero opaco.

Un ultimo tocco di possanza è riservato a una serie di elementi disponibili come optional: vistosa ala posteriore in combinazione con uno splitter anteriore ancora più vistoso (optional), targhette “Supersport” sulle fiancate e ruote in lega con finitura nera da 21″. Nel vano motore è possibile sostituire la copertura superiore in plastica con una in fibra di carbonio.

MECCANICA

Il motore 12 cilindri a “W” ha ricevuto un trattamento speciale: nuovi turbocompressori maggiorati, nuova elettronica di gestione del propulsore, nuovo impianto di raffreddamento dell’aria di sovralimentazione. Modifiche sono state apportate anche al basamento, in particolare con l’introduzione di nuovi cuscinetti di biella. Il motore è stato arricchito, quindi, con 80 Cv e 217 Nm: ora esprime 710 Cv a 6.000 giri e 1.017 Nm tra 2.050 e 4.500 giri.

Il nuovo valore di coppia espressa dal propulsore ha richiesto un nuovo convertitore, più robusto, per la trasmissione, ovvero il cambio automatico ZF a 8 marce con Quickshift.

Naturalmente la Bentley Continental Supersports conserva la trazione integrale permanente: questa fornisce – standard – il 60% di coppia all’asse posteriore e il 40% all’anteriore. Tutta la trasmissione è gestita da un sistema di torque vectoring evoluto secondo le specifiche di questo modello.

L’assetto, a controllo elettronico, è stato ricalibrato e reso più sportivo con ammortizzatori a smorzamento ridotto. Per gestire la straordinaria potenza della vettura, sono installati di serie dischi-freno in carboceramica con misure esagerate: 420 mm di diametro all’anteriore, 356 al posteriore. Questo imponente impianto prende posto dietro ruote in lega da 21″ con pneumatici 275/35 ZR21.

Specifico per la Supersport è anche l’impianto di scarico, riprogettato per offrire una sonorità adeguata. E’ disponibile anche un componente in titanio, con un peso inferiore di 5 kg rispetto a quello standard.

PRESTAZIONI

Bentley dichiara che, a fronte di un peso a secco di 2.280 kg, la Continental Supersport dichiara uno scatto sullo 0-100 in appena 3″5 e 336 km/h di velocità massima. La Bentley Supersport Convertible denuncia 2.455 kg, di peso, 0-100 in 3″9 e 330 orari di punta massima. Il consumo medio dichiarato è di 15,7 l/100 km per la coupé e 15,9 per la Convertible.

2017© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.