Condividi

IMPOSSIBILE DA IGNORARE. FACILISSIMO DA DESIDERARE. LA SCORSA ESTATE 2016 CI LIMITAVAMO A SOGNARE E IMMAGINARE IL RIVA 100′ CORSARO PROJECT. A DISTANZA DI MENO DI UN ANNO, E’ GIUNTO IL MOMENTO DEL SUO TANTO ATTESO BATTESIMO DEL MARE NEL GOLFO DEI POETI. IL RIVA 100′ CORSARO ORA E’ REALTA’.

Impossible to ignore and so easy to desire. Non potremmo introdurre meglio di così il nuovo maxi flybridge Riva 100’ Corsaro. Il “cupido dei mari”, con il suo profilo filante che ricorda la punta di una freccia, è pronto a trafiggere il cuore di noi comuni mortali. In attesa del suo debutto a Hong Kong il prossimo aprile 2017, abbiamo potuto ammirarlo solcare le onde del mar ligure, in particolare nella magica cornice del Golfo dei Poeti.

Il Riva 100′ Corsaro, al pari degli altri modelli della flotta Riva, nasce dalla collaborazione fra Officina ltaliana Design, il Comitato Strategico di Prodotto e il Dipartimento Engineering Ferretti Group. E’ lungo fuori tutto 29,90 metri e largo massimo 6,70 metri.

Lo scafo e la sovrastruttura, in tonalità metallizzate, sono caratterizzate da grandi superfici di cristallo che, oltre a offrire un gradevole impatto visivo, regalano molta luce naturale agli ambienti interni consentendo agli ospiti un’ampia visuale panoramica sugli ambienti esterni.

Sul ponte di coperta è prevista una generosa area riservata all’armatore al quale è dedicata una suite wide body. Sottocoperta trovano posto invece le quattro cabine per gli ospiti. All’equipaggio sono riservate due cabine. Complessivamente possono essere comodamente ospitate a bordo 20 persone.

Lo spazioso sundeck, probabilmente il punto focale di questa lussuosa imbarcazione, è del tutto personalizzabile.

MOTORIZZAZIONE E PRESTAZIONI

Lo yacht, equipaggiato con un MTU 16V 2000 M93 (2.435 HP), può raggiungere una velocità massima di 27 nodi e mantenere un’andatura di crociera di 24 nodi con un’autonomia di 320 miglia nautiche.

2017© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Nata e cresciuta a Milano, dopo gli studi linguistici ha maturato numerose esperienze nei settori della moda e dell’editoria. La passione per i viaggi, per il bello e per tutto ciò che rende speciale l'universo del "bien vivre", l’hanno portata a trasformarsi in una deliziosa e tagliente “penna” dal tocco creativamente poetico nel mondo della Dolce Vita, degli orologi meccanici e delle auto.