Condividi

L’INTRODUZIONE DI UN CLASSICO

In occasione di Baselword 2013 (“sfoglia” qui per tutte le anteprime), Epos presenterà il suo ultimo modello, l’Epos 3420 Limited Edition COSC.

Nel 1925 James Aubert fondò, nella Vallée de Joux, considerata la patria dell’orologio meccanico, il marchio Epos.

L’ Epos 3420 Limited Edition COSC è certificato cronometro dall’Ente Ufficiale Svizzero di Cronometria (COSC).

Questo cronometro è animato dal calibro ETA 2892, movimento meccanico a carica automatica decorato e visibile attraverso il fondello trasparente (funzioni di ore, minuti, secondi e data).

L’elegante cassa dalle linee pulite, disponibile nelle 2 versioni acciaio inox e acciaio con trattamento PVD nero (edizione limitata di 100 pezzi per la prima versione e 200 pezzi per la seconda), misura 40 mm di diametro e, con i suoi soli 7 mm di altezza, risulta particolarmente confortevole.

L’essenziale quadrante rotondo nero guilloché, protetto da cristallo di zaffiro, presenta una lunetta interna nera lucida con indici e numeri romani applicati e la finestra del datario a ore 3.

Impermeabile fino a -30 m, l’ Epos 3420 Limited Edition COSC può essere dotato di un cinturino in pelle nera con fibbia o di un bracciale in metallo.