Condividi

L’ANTI QASHQAI. LA NUOVA RENAULT KADJAR E’ IL NUOVO CROSSOVER DEL MARCHIO FRANCESE PER IL SEGMENTO C, IN AGGIUNTA AL SUV KOLEOS E AL CROSSOVER PICCOLO CAPTUR. E’ LUNGA 445 CM, DISPONIBILE CON TRAZIONE ANTERIORE O INTEGRALE.

La nuova Renault Kadjar rafforza l’offensiva di Renault nella categoria dei Crossover. Dopo la Koleos e la Captur, il terzo modello, riservato al segmento C, amplia la proposta in un’area del mercato mondiale estremamente vitale (nel 2014, il 23% di tutte le nuove immatricolazioni in Europa sono stati crossover. Nella sola Cina la percentuale è stata del 26%).

La Kadjar sarà prodotta in Cina da Dongfeng Renault Automotive Company (DRAC), una nuova società nata il 16 dicembre 2013 nell’ambito di un accordo di cooperazione tra Renault e Dongfeng.

E’ stato sviluppato sulla variante più grande della piattaforma CMF del Gruppo Renault – Nissan (che si articola in tre segmenti: CMF-A per le vetture piccole, CMF-B per quelle intermentedie e CMF-C/D per i modelli di grandi dimensioni).

DESIGN

Il crossover Kadjar rappresenta il classico punto di incontro di tre tipologie di carrozzeria: SUV, berlina e Station Wagon. Misura 4,45 metri di lunghezza, 1,84 metri di larghezza e 1,60 metri di altezza. Ha un’altezza dal suolo di 190 cm, passaruota larghi (che ospitano ruote fino a 19″ di diametro) e vistose superfici in materiale plastico nero, caratteristiche che donano un’immagine di robustezza.

L’eleganza dello stile è invece sottolineata da retrovisori e le maniglie delle porte in tinta con la carrozzeria, profili cromati che circondano i finestrini, le luci diurne e le modanature del sottoscocca.

TRAZIONE ANTERIORE O INTEGRALE

La trasmissione è articolata in trazione anteriore con sistema di gestione della trazione Extended Grip o quattro ruote motrici con tre programmi di trazione (Auto, LOCK e 2WD).

ABITACOLO

L’interno privilegia la modularità: sistema “Easy Break” per sbloccare e ripiegare automaticamente i sedili posteriori con funzionalità 1/3-2/3, 30 litri di vani bagagli suddivisi all’interno dell’abitacolo, tetto fisso in cristallo da 1,4 metri quadrati, bagagliaio da 472 litri (altezza di carico di 910 mm).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.