Condividi

IL MAGO DEI CAVALLI. LA VEZZOSA E SFIZIOSA AUDI RS Q3, UN MOSTRICIATTOLO DA 310 CV, SOFFRIVA DI COMPLESSI DI INFERIORITA’ RISPETTO ALL’RS3 E ALLA TT-RS, CON LO STESSO MOTORE (IL 5 CILINDRI 2.5 TFSI) E 340 CV. MA UN GIORNO ARRIVO’ IL MAGO ABT E FECE UN INCANTESIMO. E L’RS Q3 SI TRASFORMO’ IN UNA VERA PRINCIPESSA, “TRUZZA QUANTO SI VOGLIA”, MA CON 410 CAVALLI (100 IN PIU’!) GRAZIE ALLA MAGIA DELL’ELETTRONICA.

ABT Sportsline, leader indiscusso del tuning sui modelli del Gruppo Volkswagen, si preoccupa di appagare le notti insonni dei proprietari di Audi RS Q3. Questi, adoratori delle forme giunoniche di un’auto SUV seppure di dimensioni compatte, hanno scelto l’Audi Q3 ma l’irrefrenabile desiderio di avere di fronte al loro piccolo carro una mandria di stalloni li ha spinti verso la versione RS con il 5 cilindri 2.5 TFSI turbo dell’Audi RS3 e della TT-RS.

Orrore e raccapriccio, tuttavia, quando hanno dovuto staccare un assegno congruo per “soli” 310 Cv quando lo stesso motore, sulle altre, ne eroga 340 Cv. “Per forza – si dirà – è un SUV!”. ABT, il salvatore della patria, interviene dunque a salvare l’orgoglio e la passione di questi appassionati di nicchia.

Il programma della factory di Kempten per l’RS Q3, per di più, rappresenta ben altro rispetto a un semplice strumento per “mettere i puntini sulle i”. L’RS Q3 by ABT, infatti, riscrive completamente i ruoli delle gerarchie grazie a modifiche che portano sotto il cofano dell’RSQ3 ben 100 cavalli in più rispetto al modello di serie.

VESTO SPORTIVO

Per dare ulteriore significato al generoso guadagno di potenza e per rispettare la tradizione germanica, l’Audi RS Q3 by ABT viene personalizzata con un ampio set di modifiche estetiche e meccaniche.

L’estetica viene personalizzata con nuova calandra anteriore, con un motivo rosso che aumenta la percezione dimensionale del frontale, nuovo spoiler inferiore, nuove minigonne laterali e nuovo scudo paraurti inferiore posteriore con 4 scarichi in acciaio.

A livello telaistico ABT installa un nuovo kit di sospensioni con ammortizzatori completamente regolabili, enormi ruote in lega con canale da 9” e diametro di 21” che calzano pneumatici sportivi Dunlop SP Sport MAXX (questo prodotto, molto particolare, si può acquistare anche online su siti specializzati come tirendo.it) 255/30 R21, un modello testato appositamente nelle competizioni e studiato per un utilizzo molto esasperato. Si tratta di coperture molto diverse rispetto alle originali. L’RS Q3 di serie, infatti, calza pneumatici 235/50R19 e dichiara 5”2 sullo 0-100 e 250 km/h di punta massima.

ABT, con questi nuovi componenti, persegue l’obbiettivo di massimizzare l’handling e la stabilità. La spalla molto ribassata, infatti, garantisce un’ampia superficie del battistrada a contatto con l’asfalto.

A ME LA CENTRALINA!

Ancora una volta nella filosofia tecnica dell’azienda germanica non ci sono mirabolanti sconvolgimenti della tecnica di un’automobile ma, semplicemente, un’evoluzione di quanto già di straordinario la equipaggia.

Hans-Jürgen Abt, fondatore e patron: “l’elemento chiave della preparazione è l’ABT Engine Control, un nuova centralina elettronica con software proprietario”. Questa modificha eleva la potenza del 5 cilindri TFSI da 310 a 410 Cv.

Si tratta di un guadagno notevole e che dimostra, ancora una volta, la validità e le potenzialità di questo motore, utilizzato sulla Donkervoort D8 GTO, e, in generale, dei propulsori Audi (come dimostrato dal balzo da 560 ai 720 cavalli dell’ABT RS6-R.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.