Condividi

COMODI COME A CASA PROPRIA. IL GRAN NAVIGATORE AZIMUT MAGELLANO 66 E’ UN MODERN TRAWLER (20 METRI DI LUNGHEZZA PER 5,4 DI LARGHEZZA) DOTATO DI CARENA DUAL MODE E INTERNI SPAZIOSI ADATTI PER LUNGHI SOGGIORNI PER MARE.

Il versatile Magellano 66,  di cui il primo esemplare sarà pronto a partire dalla prossima estate, completa la gamma della Collezione Magellano affiancandosi al 43HT, 43 Fly, 53 e 76. Si potrà scegliere tra 2 versioni: standard e Navetta.

Il main deck, nella versione standard, si sviluppa su di un unico livello con una porta scorrevole che affaccia sul pozzetto fino a prua dove trovano posto timoneria e cucina.

La versione Navetta, anch’essa dotata di porte scorrevoli per meglio godere del panorama circostante, è ideale per chi desidera avere il massimo della privacy. Infatti, su questo yacht Long Range è possibile, posizionando delle scale interne alla destra della nave, separare la zona living dalla cucina e timoneria in modo che armatore, ospiti e equipaggio possano, qualora lo desiderassero, non incrociarsi.

La suite armatoriale, a tutto baglio e con un’ampia armadiatura dedicata alla “padrona di casa”, è collocata sul ponte inferiore, così come lo sono la cabina Vip  e quella degli ospiti. Una quarta cabina, pensata come utility room, può essere trasformata all’occorrenza in una cabina con letti sovrapposti.

La nota più interessante di questo progetto nautico è il terrazzo integrato, con tendalino, che si trova nella zona più a poppa del flybridge. A prua, proprio per garantire il massimo del comfort, è a disposizione degli ospiti un’altra area lounge.

L’impatto sull’onda, grazie alla prua verticale e alla “carena dual mode“, risulta più morbido anche con mare formato. Al contempo, l’imponente volume prodiero riduce al minimo il beccheggio sostenendo la prua anche quando la barca scende nel cavo dell’onda. In questo modo la superficie del mare raggiunge difficilmente il ponte di coperta.

MOTORIZZAZIONE E PRESTAZIONI

E’ equipaggiato con due Volvo Penta D13 da 800 HP ciascuno che garantiscono un’andatura di crociera di 16-18 kn (circa 29,6-33,3 km/h). In pieno dislocamento a 9 kn (16,7 km/h) si può contare su di un’autonomia di più di 900 miglia (inclusa una riserva del 10%).