Condividi

PER SENSITIVI. SENZA VOLER OSARE L’INOSABILE CON UN TUNER, CHI HA IL DONO DELLA SENSIBILITA’ “DEVE” ACQUISTARE IL NUOVO PACCHETTO PER BMW M3 E M4, CON TALMENTE POCHE MODIFICHE CHE SOLO GLI ESPERTI SAPRANNO RENDERSENE CONTO. NUOVE RUOTE/PNEUMATICI, NUOVO ASSETTO, UN RITOCCHINO ALLA CENTRALINA (PER 19 CV IN PIU’) ED ECCO IL COMPETITION PACKAGE. ESTERNAMENTE SI RICONOSCE PER POCHI DETTAGLI (TRA CUI CALANDRA A DOPPIO RENE E TERMINALI DI SCARICO) IN NERO OPACO.

Ai “convinti” clienti delle BMW M3 e M4,  quest’ultima in configurazione coupé o cabriolet, la casa di Monaco dedica il Competition Package, un pacchetto di modifiche studiato per dare un pizzico di sportività in più.

Esternamente le modifiche riguardano solo le parti normalmente cromate: la classica calandra a doppio rene, le cornici delle superfici vetrate laterali, il motivo sulle branchie dietro i passaruota anteriori e gli scarichi sono in nero opaco. I più attenti noteranno anche le nuove ruote in lega da 20″ multirazza (canale anteriore da 9J, posteriore da 10J) con pneumatici 265/30 R20 davanti e 285/30 R20 dietro.

Piu’ sostanziose le modifiche sotto pelle: BMW modifica l’assetto (con regolazione attiva Adaptive M Suspension) con nuove molle, nuovi ammortizzatori e nuove barre antirollio. Il 6 cilindri in linea M TwinPower Turbo da 3 litri di cilindrata (di serie produce 431 Cv e 550 Nm) cresce fino a 450 cavalli.

Secondo il costruttore, sia che sia montato il cambio meccanico a 6 marce standard, sia che M3 o M4 con Competition Package siano equipaggiate con cambio M Double Clutch a 7 marce, l’accelerazione sullo 0-100 scende da 4″1 a 4″ (sulla M4 Cabriolet da 4″4 a 4″3).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.