Condividi

FORTE DI NOME, RARA DI FATTO. LA BMW M5 CON IL COMPETITION PACKAGE DIVENTA “COMPETITION EDITION”. 0-100 IN 3,9 SECONDI E, PER DARE PIU’ COERENZA ALL’OPERAZIONE, SOLO 200 ESEMPLARI IN TUTTO IL MONDO. PERSONALISSIMO PARERE: CON 650 CAVALLI SAREBBE STATA LA QUADRATURA DEL CERCHIO. PURTROPPO I FRENI IN CERAMICA NON SONO DI SERIE.

BMW presenta, per gli amanti della berline “da traverso”, la serie speciale Competition Edition tirata in soli 200 esemplari. La versione esclusiva della super-berlina tedesca ha un allestimento speciale che le consente di essere subito riconoscibile. Beneficia, inoltre, dei contenuti del Competition Package.

La produzione si suddividerà in 100 esemplari in tinta Carbon Black metallic e altri 100 in Mineral White metallic. Esteticamente si riconosce anche per le ruote da 20″ in lega con razze sdoppiate e pneumatici 265/35 ZR20 all’anteriore e 295/30 ZR20 al posteriore. Dal catalogo M Performance, inoltre, provengono alcuni particolari della carrozzeria: estrattore posteriore e labbro sul cofano, entrambi in fibra di carbonio; calotte degli specchi pure in fibra di carbonio, calandra “doppio rene” in nero opaco e sfoghi d’aria sui parafanghi anteriori con indicazione specifica “M5 Competition”.

Dal punto di vista meccanico, il V8 4.4 biturbo (posizione anteriore-longitudinale) risulta potenziato da 560 Cv di serie a 600, con un picco di coppia massima cresciuto da 680 a 700 Nm. Il motore è abbinato a trazione posteriore e cambio a doppia frizione con Drivelogic.

In abitacolo la personalizzazione parte, innanzitutto, dall’indicazione del numero dell’esemplare, riportata sulla plancia di fronte al passeggero (“M5 Competition 1/200“). La selleria è integralmente in pelle nero Merino con cuciture in bianco Opal a constrasto e tappetini in Antracite (pure con bordature in bianco Opal a contrasto).

Fanno parte dell’allestimento: sedili multifunzione a regolazione elettrica, impianto audio Bang & Olufsen High End Surround Sound System da 1.200 Watt, BMW Head-Up Display, Comfort Access, Lane Departure Warning. La dotazione tecnica si avvale di sterzo con Servotronic, controllo di stabilità DSC con M Dynamic Mode, assetto ribassato di 10 mm e sospensioni irrigidite.

Secondo il costruttore per lo 0-100 bastano 3″9; il consumo medio si attesta su 9,9 l/100 km, con un valore medio di emissioni pari a 231 g/km di Co2. Il prezzo, “franco fabbrica“, è di 129.500 euro.