Condividi

Eugenio Ercoli, Stefano Pandolfi e  David Tarallo, tre appassionati che hanno vissuto, anche se di riflesso, la vita e l’opera di “Pasquino” Ermini, sono gli autori di un prezioso volume di oltre 250 pagine, in italiano e in inglese, ricchissimo di preziosi documenti fotografici, lettere e disegni tecnici.

L’attività sportiva di Ermini e delle sue vetture è ampiamente  illustrata da immagini e da resoconti e da un impressionate palmares, che copre il periodo 1929 -1963.

La vita di Pasquino Ermini, nato a Leccio (FI) nel 1905, è scandita dalle sue varie esperienze lavorative: meccanico, preparatore, pilota, progettista e costruttore. Un crescendo di competenze concatenate che hanno contribuito, in una logica sequenza, a preparare le diverse fasi della sua vita professionale.

Fu meccanico nella Scuderia – per la prima volta si usava questo termine –  fondata da Emilio Materassi, poi titolare di una sua officina di preparazione per piloti privati, in seguito pilota lui stesso e dopo la guerra, progettista di motori molto performanti e costruttore di auto destinate  all’attività sportiva, dotate dei suoi motori,  principalmente di 1100 di cilindrata, carrozzate da aziende famose quali Tafani, Motto, Scaglietti, Frua e Morelli e fornitore di propulsori utilizzati su vetture d’ altri.

Nell’officina di Viale Matteotti a Firenze, aperta nel 1948,  in soli 8 anni furono costruite 20 auto e ben 40 motori.

Grazie all’approfondito lavoro di ricerca oggi su Pasquino Ermini esiste, questo volume esaustivo, che ne percorre l’intesa e purtroppo breve vita, terminata nel 1958 nella sua Firenze.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.