Condividi

La Fisker Atlantic è il secondo modello della gamma del marchio californiano con motorizzazione ibrida: vettura elettrica di lusso con extended-range.

E’ una berlina-coupé 4 porte destinata a confrontarsi con l’Audi A5 Sportback o la Volvo S60, per le “giovani famiglie”, equipaggiata con tecnologia EVer (Electric Vehicle with extended range) di seconda generazione.

Esattamente con le Fisker Karma, la Fisker Atlantic è un’auto ibrida plug-in. La propulsione è gestita dal motore elettrico il quale riceve l’aiuto del motore termico solo per la ricarica delle batterie. Il 4 cilindri a benzina, infatti, non è collegato meccanicamente alle ruote. La trasmissione di serie sarà configurata per trazione posteriore, con versione a quattro ruote motrici offerta come optional.

L’Atlantic esposta in questi giorni al Salone dell’Auto di New York, ancora in configurazione di prototipo, presenta l’originale struttura del tetto in vetro con nervature ‘ragno’. E’ una costruzione molto robusta che ha permesso la creazione di elevare l’altezza del tetto nella zona posteriore, a tutto vantaggio dell’abitabilità.

Lo stile riprende il family feeling della Karma, soprattutto nella parte anteriore dove spicca la classica mascherina. Altri particolari interessanti sono le forti linee che emergono dall’interno dei fari e continuano all’indietro sul cofano allungando la percezione delle dimensioni, le maniglie delle porte posteriori integrate nei montanti C, le luci posteriori a LED, l’andamento del cofano posteriore, che sul finale crea un delicato ed elegante spoiler.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.