Condividi

Lotus raddoppia il proprio impegno sportivo nelle competizioni ufficiali. Si tratta di un passo importante, che rafforza il suo legame con il motorsport e, d’altro canto, testimonia l’impegno di risorse umane e finanziarie per incrementare il prestigio del marchio tra il pubblico, soprattutto tra i clienti di auto stradali.

Lotus nei Rally
La scuderia Lotus International Rally parteciperà alla stagione 2012 del FIA European Rally Championship con una Lotus Exige R-GT in partnership con il team italiano United Business, vincitore dell’edizione 2011.

Il debutto è fissato per il prossimo 19 aprile al Rally 1000 Miglia, dove sarà impegnato il pilota portoghese Bernardo Sousa, pilota del World Rally Championship (SWRC) Super 2000.

L’Exige R-GT che prenderà parte al campionato è attualmente impegnata nella conclusione dei test preparatori e nei prossimi giorni sarà sottoposta a seduta di omologazione dallo staff della FIA.

Claudio Berro, Direttore di Lotus Sport è orgoglioso: “Questa è la prima GT omologata dalla FIA. Lotus militava nei rally già negli Anni 80 con la Talbot Simca Sumbeam Lotus quindi questo impegno rappresenta per noi una specie di ritorno alle origini. Siamo molto contenti della partnership con il team United Business Rally, sarà una collaborazione molto forte. Il FIA European Rally Championship si svolge soprattutto su asfalto e questo rende ancora più coerente questo nuovo progetto. Sarà un’altra grande sfida per Lotus”.

Lotus nella European Le Mans Series
Lotus parteciperà con un team ufficiale al campionato 2012 della European Le Mans Series. Il team Lotus Giudici Racing schiererà nelle gare della stagione, Le Castellet (France), Zolder (Belgium), Donington (UK), Brno (Czech Republic) e Portimao (Portugal), una Lotus Evora GTE nella classe GTE Pro con alla guida il pilota ufficiale Johhny Mowlem.

Claudio Berro: “Lotus è già impegnata nell’American Le Mans Series con il team Lotus-AJR. Quello dell’anno scorso è stato l’anno del debutto. Nel 2012, con un impegno ufficiale sulle due sponde dell’Atlantico, siamo convinti che Lotus sarà un concorrente difficile per tutti nella categoria GTE”.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.
  • LotusIDE

    Se da queste auto da corsa derivano qualche versione ancora più spinta e ispirata alle competizioni, sono pronto!