Condividi

LA DANZA DEI SECONDI. IN OCCASIONE DI ONLY WATCH 2013, ORGANIZZATA DA ANTIQUORUM, ANCHE IL MARCHIO MAURICE LACROIX FARÀ LA SUA PARTE CON UN ESEMPLARE UNICO REALIZZATO SULLA BASE DEL MASTERPIECE SECONDE MYSTÉRIEUSE PRESENTATO A BASELWORLD 2013.

L’evento che si terrà a Montecarlo il prossimo 28 settembre, presso la Sala Bell’Epoque dell’Hotel Hermitage, è una delle aste di orologi da collezione più importante al mondo. Ma sarà, soprattutto, una grande manifestazione di beneficenza. Il ricavato dalla vendita dei 33 segnatempo messi a disposizione dalle migliori aziende del mondo sarà quest’anno devoluto interamente alla ricerca per la miopatia di Duchenne.

Il modello messo a disposizione dal marchio svizzero per la vendita all’incanto è un Masterpiece Seconde Mystérieuse prodotto in esemplare unico (reca sul fondello la scritta “Only Watch 2013 – Piece Unique 1/1“).

Si declina attorno a una cassa da 43 mm di diametro. La sua particolarità, subito evidente, è il trattamento ADLC (Amorphous Diamond Like Carbon) per cassa, quadrante, corona, ponti e platina. E’ una lavorazione oggi in uso nel settore medico, automobilistico e delle macchine utensili.

Si tratta di una pioggia di atomi di idrogeno e carbonio che rende all’orologio alcune delle proprietà del diamante: basso attrito, elevata inerzia chimica, biocompatibilità. Il processo ricrea le condizioni di calore e pressione, su scala nanometrica, che normalmente portano alla creazione di molecole di diamante.

Si crea, inoltre, una particolare struttura amorfa che scongiura il limite della fragilità dei piani di frattura. Il rivestimento è, quindi, caratterizzato da elevata duttilità e aderisce alla superficie creando la stessa durezza del diamante.

MOVIMENTO ML215 DI MANIFATTURA

All’interno della cassa il Masterpiece Seconde Mystérieuse è equipaggiato con il calibro ML215, il dodicesimo di una serie di movimenti “di manifattura”, integralmente concepiti, progettati e realizzati “in casa”.

Questo movimento oscilla a una frequenza di 18.000 alternanze l’ora e gode di una riserva di marcia di 50 ore. Offre le funzioni di ore, minuti e secondi. Sua peculiarità principale è la visualizzazione, sul quadrante con indicazione decentrata dello scorrere del tempo (attraverso lancette in oro nero), l’affascinante cammino lineare dei secondi, con la lancetta che, ogni 15 secondi, passa dall’asse orizzontale a quello verticale.

Michel Vermont, responsabile per la creazione dei movimenti di Maurice Lacroix, non ha dubbi: “La prima funzione di un orologio è ormai mutata. Deve innanzitutto suscitare emozione“.

E’ inoltre corredato da vetro in cristallo di zaffiro antiriflesso su entrambi i lati e con cinturino in coccodrillo.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.