Condividi

Patek Philippe perpetua la sua tradizione di raffinatezza e canoni rigorosi presentando una complicazione di Alta Orologeria.

Il nuovo modello indicato con la Ref. 5204 prevede un cronografo sdoppiante unito a un calendario perpetuo, basato sulla stessa architettura della Ref 5270.

Questo ultimo nato completa e chiude il cerchio della tradizionale trilogia di cronografi Patek Philippe con movimenti di manifattura.

Nel cuore di questo pezzo batte il calibro a carica manuale CHR 29-535 PS Q con meccanismo sdoppiante di nuova concezione – un complesso lavori di tecnica e di resa estetica che presenta diverse innovazioni brevettate. Indica i minuti cronografici alle ore 9 e i secondi continui alle ore 12. Il calendario perpetuo si avvale di due finestrelle sotto le 12 che riportano il giorno della settimana (a sinistra) e il mese (a destra). Alle ore 6 è visualizzato il datario e le fasi di luna. L’indicazione dell’anno bisestile e delle 24 ore è affidata a due piccole indicazioni poste, rispettivamente alle 4 e mezza e alle 7 e mezza.

Il quadrante opalino argenté, con i suoi tre contatori ausiliari e le sue 11 indicazioni, è un modello di chiarezza e di leggibilità. Una nuova versione altamente raffinata, in cui la cassa in platino da 40 mm di diametro è abbinata a un cinturino in alligatore nero.