Condividi

Peugeot lancia una nuova iniziativa sportiva per valorizzare la sportività della coupé RCZ. Nasce il Trofeo RCZ Racing Cup Italia 2012, un monomarca riservato alle Peugeot RCZ 1.6 THP e che si correrà nei circuiti italiani (parallelamente all’edizione per il mercato francese) nell’ambito del Campionato Italiano Turismo Endurance.

Peugeot Sport, la divisione sportiva di Peugeot che allestisce le vetture per il Campionato, ha affidato a Romeo Ferraris, storico tuner italiano nonché storica scuderia attiva nelle competizione, la gestione della commercializzazione delle RCZ e della vendita dei ricambi (anche in pista). Ma non solo. L’azienda di Opera, alle porte di Milano, metterà a disposizione dei piloti alcune RCZ e la relativa assistenza tecnica per affrontare il campionato.

Il 29 marzo, sul circuito di Adria, si svolgerà il classico shakedown prima dell’inizio del campionato, il weekend del 14/15 aprile sul circuito di Imola.

Le RCZ pronto-pista
Le Peugeot RCZ riservate a questa nuova formula sono state preparate con le seguenti modifiche: scocca alleggerita, applicazione di una gabbia roll-bar saldata, ammortizzatori Peugeot Sport regolabili. Il motore 1.600 turbo THP (lo stesso montato sulle Mini by BMW), è stato preparato fino a ottenere 250 Cv a 6.500 giri (è piombato per non permettere ulteriori upgrade). La trasmissione (trazione anteriore), si avvale di un cambio meccanico elettroattuato Sadev ST82-14 a 6 marce con comandi al volante. Le RCZ da competizione montano pneumatici Pirelli 245/645-18. Il peso dichiarato è di circa 1.070 kg.

Il prezzo di un esemplare è di 54.900 euro + IVA, pronto corsa.

Le caratteristiche del pacchetto
Il monomarca si articola in 6 appuntamenti in pista per un totale di 12 gare. Peugeot Sport si occupa della preparazione delle auto e di fornire supporto tecnico in circuito e assistenza ricambi sui campi gara. Naturalmente nel pacchetto è compresa anche l’hospitality dedicata ai piloti e ai loro accompagnatori.

Le classifiche, assolute, junior e senior determineranno i vincitori di ogni gara, ai quali è riservato un montepremi in denaro, il cui valore complessivo per tutto il campionato è di 84.000 euro.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.