Condividi

PERCHE’ SEI TU IL TUO UNICO RIVALE. IL NUOVO OPEN RIVA 56 RIVALE, CON NUOVO SCAFO, VETRATURA A SCAFO CONTINUA CON OBLO’ INCOLLATI A FILO E PARABREZZA UNICO, E’ STATO REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON OFFICINA ITALIANA DESIGN. QUESTO YACHT POTREBBE ESSERE CONSIDERATO IL “FRATELLO MAGGIORE” DEL RIVAMARE.

Il Riva 56 Rivale, che nasce dalla collaborazione tra Officina Italiana Design e il Comitato Strategico di Prodotto e Direzione Engineering Ferretti Group, è lungo 17,27 metri e largo massimo 4,74 metri.

La tonalità scelta per lo scafo del primo esemplare, del tutto nuovo e che sfoggia dettagli in acciaio inox e teak, è l’accattivante Shark Grey con dettagli in Bright Black.

Al profilo filante di questo yacht si aggiunge un parabrezza unico a protezione del pozzetto che gli conferisce un profilo ancora più aerodinamico. Le ampie finestrature a scafo, oltre al tambuccio in cristallo, assicurano inoltre una notevole luminosità naturale agli ambienti interni.

Gli interni, rispettando appieno il DNA Riva, vedono un alternanza di giochi materici e cromatici tra essenze di legno di mogano, laccati, pelle, tessuti, superfici specchiate e acciaio inox. A bordo sono previste, oltre alla suite armatoriale, una cabina Vip a prua, una cabina per l’equipaggio e un bagno giorno indipendente comunicante con la dinette.

A estrema poppa, nel pozzetto, si trova un grande prendisole mentre sotto il roll bar, che completa esteticamente il profilo e funge da supporto alle antenne degli apparati elettronici, la lounge di coperta dispone di una seduta fronte marcia, divano a L e tavolo in teak. Come sui Rivamare, anche sul Rivale sono previsti i pratici raccoglitori per la raccolta differenziata. Un bimini elettroidraulico consente all’armatore di ombreggiare l’area.

La prua è allestita con una dormeuse rialzata dalla testata reclinabile che può essere protetta da una capote. Oltre il prendisole, è presente un cristallo con una superficie calpestabile antiscivolo che è incastonato in un telaio di acciaio inox e completato dalla tromba di segnalazione inserita nel carter vintage (quest’ultimo in omaggio ai mitici Riva del passato).

La poppa offre un‘utile innovazione: in fase di movimentazione subacquea della spiaggetta, gli scalini sul lato sinistro s’immergono parzialmente rivelandone altri a scafo formando un’unica scalinata per scendere e risalire a bordo. In questo modo, pur rimanendo a disposizione, non si avrà bisogno di usare la scaletta in acciaio.

Il garage a poppa ospita un tender Williams 325 protetto da un portellone in fibra di carbonio in doppia scocca. Su richiesta può essere installato uno stabilizzatore Seakeeper al fine di minimizzare il rollio in mare aperto e all’ancora.

MOTORIZZAZIONE E PRESTAZIONI

Il Riva 56 Rivale monta 2 motori MAN da 1.000 HP (31 kn andatira da crociera, 35 velocità massima), o, scelta opzionale, 2 MAN da 1.200 HP (34 kn andatira da crociera, 38 velocità massima). La propulsione, in ambo i casi, è a V-Drive.

Condividi
She was born and raised in Milan, after studying linguistics she gained several experiences in the fashion and publishing industry. The passion for travels, beauty and for everything that makes the universe of the "bien vivre" special, turned her into a delicious and sharp "pen" from the creatively poetic touch in the world of Dolce Vita, mechanical watches and cars.