Condividi

IN LEGGEREZZA E TECNICA ALLA RICERCA CONTINUA DELLA PERFEZIONE. AL SIHH 2017 VIENE OGGI SVELATO IL RICHARD MILLE RM 50-03 MCLAREN F1. CRONOGRAFO SDOPPIANTE CON TOURBILLON SUPERLEGGERO, E’ STATO SVILUPPATO IN PARTNERSHIP CON MCLAREN HONDA E REALIZZATO IN UNA SERIE LIMITATA DI 75 ESEMPLARI. L’RM 50-03 E’ IL CRONOGRAFO SDOPPIANTE TOURBILLON PIU’ LEGGERO AL MONDO (SOLI 40 GRAMMI CINTURINO COMPRESO).

Grazie all’impiego di materiali come titanio, carbonio TPT™ (600 strati di filamenti paralleli dello spessore massimo di 30 micron ciascuno) e, per la prima volta nel settore dell’industria orologiera, del graphene (materiale prodotto in esclusiva per RM, sei volte più leggero dell’acciaio e duecento volte più resistente), il Richard Mille RM 50-03 McLaren F1, con i suoi 40 grammi di peso complessivo, risulta essere il cronografo meccanico più leggero ad oggi realizzato.

Prodotto in una serie limitata e numerata di 75 esemplari, sarà disponibile esclusivamente nelle boutique Richard Mille.

La cassa (44,50 x 49.65 x 16.10 mm), costituita da 3 parti, è in Graph TPT™, un materiale realizzato a partire dal Carbonio TPT™ nella cui composizione è stato inserito il graphene. La cassa dell’RM 50-03 è impermeabile fino a 50 metri grazie a due guarnizioni toriche (O-ring) in nitrile. E’ assemblata per mezzo di 20 viti a testa scanalata in titanio grado 5 e rondelle in acciaio inox 316L.

Al suo interno è alloggiato il calibro manuale RM 50-03 (bilanciere a inerzia variabile in Glucydur, bariletto a rotazione rapida con un giro in 6 ore anziché 7,5, cricco del bariletto a rinculo progressivo che apporta un guadagno nella ricarica di circa il 20%-, 21.600 a/h).

Il peso ultraleggero del meccanismo (7 grammi) si è potuto ottenere grazie all’utilizzo di titanio grado 5 e Carbonio TPT™ per la platina e i ponti oltre all’importante scheletratura dei componenti.

Il calibro RM 50-03 offre le indicazioni di ore, minuti, cronografo sdoppiante con contatore dei 30 minuti, tourbillon e indicatori di autonomia di carica (fino a 70 ore, visibile su di una scala numerica a ore 11), di coppia (indica la tensione della molla di carica ed è riportata sulla scala numerica alla destra del bariletto) e funzione attiva. Quest’ultimo indicatore, segnalato da una lancetta a ore 4 e dalle lettere W (ricarica) – D (data) – H (rimessa all’ora), visualizza se la posizione della corona, quando estratta, permette la ricarica, la correzione della data o la rimessa all’ora.

La corona dinamometrica, con sistema che limita la coppia applicabile sulla corona di carica, previene la sovraccarica accidentale che potrebbe causare danni all’albero di carica o portare la molla del bariletto a un’eccessiva tensione.

Il pulsante a ore 4 ferma la lancetta sdoppiante consentendo la lettura di un tempo intermedio senza arrestare il cronografo. Una seconda pressione sul pulsante lascia che la lancetta si riallinei con quella principale proseguendo con il cronometraggio.

Il movimento dell’RM 50-03 McLaren F1 è supportato da una gabbia intermedia in Carbonio TPT™ che, fissata alla parte centrale della cassa, è stata disegnata ispirandosi ai bracci disposti a triangolo delle sospensioni della McLaren-Honda.

I pulsanti cavi del cronografo ricordano le prese d’aria della Formula 1 McLaren mentre il disegno della corona riprende quello dei cerchioni della vettura progettata dal costruttore britannico.

Il quadrante, protetto da vetro zaffiro antiriflesso ambo i lati (1.800 Vickers, 1,10 mm di spessore), è in titanio grado 5 con rivestimento superficiale galvanico nero.

Il fondello presenta un’apertura centrale in vetro zaffiro antiriflesso ambo i lati dallo spessore di 1 millimetro con vista sul movimento.

Il cinturino in caucciù vanta la presenza del graphene che ne migliora sia la “gommosità” sia la resistenza all’usura.

Ciascun segnatempo, in grado di sopportare accelerazioni fino a 5.000 g., verrà proposto con un modello in scala 1:5 della McLaren-Honda 2017 che sarà pilotata da due volte campione del mondo Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne.