Condividi

VISIONE DELL’OROLOGERIA DEL 21ESIMO SECOLO. AL SIHH 2016 RICHARD MILLE, PRENDENDO SPUNTO DAL MONDO AERONAUTICO, PROSEGUE LA SUA RICERCA ALL’INNOVAZIONE SENZA DIMENTICARE LA TRADIZIONE OROLOGIERA.

RICHIARD MILLE RM 50-02 ACJ CRONOGRAFO TOURBILLON SECONDI SDOPPIANTI LIMITED EDITION

Dalla collaborazione tra Richard Mille e ACJ (Airbus Corporale Jets) è nato il cronografo RM 50-02 ACJ Tourbillon Secondi Sdoppianti, proposto in un’edizione limitata di 30 esemplari.

Il nuovo calibro RM 50-02 tourbillon, con platina, ponti in titanio grado 5, bilanciere a inerzia variabile (21.600 a/h), bariletto a rotazione rapida (un giro in 6 ore anziché 7,5), è un meccanico a carica manuale con funzione di ore, minuti, cronografo sdoppiante con piccoli secondi e totalizzatore dei 60 minuti. E’ inoltre provvisto dell’indicatore di autonomia (70 ore) visibile tra le ore 11 e 12, dell’indicatore di coppia che fornisce il dato della tensione della molla di carica che consente di ottimizzare la funzione cronografica e l’indicatore di funzione che indica la posizione della corona (ricarica, neutra, rimessa all’ora).

Da evidenziare che il dispositivo di regolazione delle lancette è collocato sul retro del movimento; in questo modo può essere, in caso di malfunzionamento o manutenzione ordinaria, smontato senza toccare la platina.

Questo movimento cronografico sdoppiante, ossia con la completa eliminazione del salto iniziale alla partenza della lancetta dei secondi cronografici, è custodito in una cassa (50,10 x 42,70 x 16,50 mm) in lega di titanio e alluminio (in alluminuro di titanio, TiAl) con lunetta supplementare in ceramica che riprende la forma caratteristica dei finestrini dei jet ACJ. La cassa è chiusa con 20 viti Torq-Set in titanio grado 5 e rondelle resistenti all’abrasione in acciaio 316L.

La corona dinamometrica che s’ispira alla forma di un motore jet con inciso il logo Airbus a doppia onda è dotata di un sistema di sicurezza che evita la sovraccarica dell’orologio che potrebbe causare danni all’asse della corona o una eccessiva tensione alla molla del bariletto.

Le lunette sono in metallo, dipinte in verde con indici orari riempiti con materiale luminescente.

Il quadrante è in zaffiro antiriflesso ambo i lati (0,40 mm di spessore) così come il fondello (1,20 mm di spessore).

gjgjkgkjhkhkhkhihi

RICHARD MILLE RM 67-01 EXTRA PIATTO AUTOMATICO

Il quadrante squelette strutturato su tre livelli regala un interessante effetto visivo con lo sguardo che viene guidato  a scendere dall’alto della lunetta fino alla zona centrale con le lancette di ore e minuti.

Sul display, che vede le cifre in metallo montate su due solidi binari in titanio, interconnessi e fissati direttamente sul movimento, si può osservare tra l’una e le due l’indicatore di funzione attivata dalla corona per la ricarica, la correzione della data e la regolazione dell’ora e la finestra del datario in verticale al 5.

Il cuore pulsante è il calibro CRMA6, meccanico a carica automatica spesso soli 3,6mm. Il meccanismo presenta platina e ponti in titanio grado 5 rotore in platino.

La cassa di questa nuova referenza RM vede adattata la classica cassa tonneau a un modello ultra piatto.