Condividi

TANGO ARGENTINO. TONCONOGY/BERISSO E VESCO/GUERINI SI SONO CONTESI PER TUTTA LA GIORNATA IL PRIMO POSTO ASSOLUTO IN CLASSIFICA GENERALE. GLI ITALIANI, A META’ GIORNATA, HANNO STRAPPATO IL PRIMO POSTO AGLI ARGENTINI MA QUESTI, PROPRIO ALL’ULTIMA PROVA CRONOMETRATA, SONO NUOVAMENTE SALITI IN TESTA. SALDAMENTE TERZA LA COPPIA SALVIATO/MOGLIA. OTTIMO L’EQUIPAGGIO MOZZI/BIACCA, RISALITO FINO ALLA QUARTA POSIZIONE ASSOLUTA.

Si è conclusa questa sera la terza tappa della 1000 Miglia 2015. Dopo la partenza da Roma questa mattina all’alba le oltre 400 storiche hanno iniziato la risalita verso Brescia e sono entrate nella parte più suggestiva del percorso, attraverso l’affascinante paesaggio dell’alto Lazio e della Toscana.

Nelle ostilità odierne sono da segnalare, innanzitutto, il terzo posto congelato di Salviato – Moglia. L’equipaggio di Varese ha condotto tutta la tappa odierna saldamente in terza posizione lasciando, davanti e dietro, una serie di duelli aperti.

In cima alla classifica gli argentini Tonconogy/Berisso (Bugatti Type 40 1928) hanno lottato contro Vesco/Guerini (Fiat-Siata 514 MM 1920) senza sosta per tutto il giorno. L’equipaggio italiano ha agguantato la prima posizione poco dopo la metà della tappa ma proprio all’ultima PC di giornata i sudamericani sono nuovamente passati in testa alla Classifica Generale.

Dietro di loro è avvenuta la progressiva risalita di Mozzi/Biacca sull’OM 665 Superba della Scuderia Sports. L’equipaggio mantovano si è inserito nella lotta tra Stalman/Sanchez (Bugatti T40 Gran Sport 1928), Moceri/Galliani (Chrysler 72 1927) e Ferrari/Ferrari (Bugatti T37C) per la conquista del quarto posto. Dopo averlo agguantato a metà giornata, sono ricaduti in 7ma posizione ma hanno saputo spuntare ottimi tempi a cronometro confermando il quarto posto assoluto al termine della terza tappa.

CLASSIFICA GENERALE ALLA FINE DELLA TERZA TAPPA

1. 33 – TONCONOGY/BERISSO, Bugatti T 40 1927
2. 66 – VESCO/GUERINI, FIAT Siata 514 MM 1930
3. 40 – SALVIATO/MOGLIA, Bugatti T 40 1928
4. 2 – MOZZI/BIACCA, O.M. 665 SPORT SUPERBA 2000 1927
5. 31 – MOCERI/GALLIANI, Chrysler 72 1927
6. 86 – EREJOMOVICH/LLANOS Aston Martin Le Mans 1933
7. 61 – STALMAN/SANCHEZ ZINNY, Bugatti T 40 GRAN SPORT 1929
8. 28 – FERRARI/FERRARI, Bugatti T 37C 1927
9. 29 – CRISTINA/BAROLI, Bugatti T 40 GRAN SPORT 1927
10 2 140 SISTI/GUALANDI, MG TB 1939

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.