Condividi

SERIE LIMITATA! ARRIVA LA SEAT LEON CUPRA R, “LA PIU’ POTENTE SEAT STRADALE DI SEMPRE”. NON E’ TANTO IL “RICARICO” PRESTAZIONALE CHE CONTA (NON E’ MOLTO PIU’ ESTREMA DELLA CUPRA DI SERIE) QUANTO LA PRODUZIONE LIMITATA. FINALMENTE UN’AZIONE GIUSTA PER DARGLI LA POSSIBILITA’ DI ESPRIMERE IL GIUSTO APPEAL.

In occasione del Salone di Francoforte 2017 Seat presenta la Leon Cupra R, il nuovo modello di punta di tutta la gamma prodotto del marchio spagnolo.

Descritta come “la più potente Seat stradale di sempre” si caratterizza per un design leggermente modificato, soprattutto nella zona anteriore, per aumentare l’ulteriormente l’aggressività. Ci sono, poi, alcuni elementi in fibra di carbonio (spoiler anteriore e posteriore, minigonne laterali e diffusore posteriore). La personalizzazione si completa con alcuni ritocchi (tra cui calotte degli specchi) in color Rame. L’abitacolo è anch’esso fortemente personalizzato con inserti in fibra di carbonio e rame, sedili ultra-sportivi e rivestimento in Alcantara per volante e leva del cambio.

Si può acquistare scegliendo tra 3 colori: Midnight Black, grigio Pyrenees o grigio opaco.

MECCANICA

A livello di telaio si registra un diverso camber dell’avantreno, ammortizzatori con a controllo elettronico con  DCC (Dynamic Chassis Control), impianto frenante fornito da Brembo e un impianto di scarico dedicato.

La Seat Leon Cupra R monta il 4 cilindri 2 litri TFSI: eroga 310 Cv se equipaggiata con cambio meccanico a 6 marce o 300 Cv se monta il DSG a doppia frizione con 6 rapporti. La trazione è anteriore.

E’ disponibile in edizione limitata a 799 esemplari in tutto il mondo.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.