Condividi

IL SERGENTE HARTMAN. CON 640 CV, LA NUOVA CADILLAC CTS-V (0-100 IN 3,7 SECONDI E 322 KM/H) INFLIGGE UN DURO COLPO ALLE TEDESCHE. SOTTO LA PELLE C’E’ IL MEGLIO DELLA CONCORRENZA YANKEE: SOSPENSIONI ELETTRONICHE, CAMBIO AUTOMATICO “VELOCE QUANTO UN DOPPIA FRIZIONE”, RUOTE PIU’ RIGIDE DEL 45%, STERZO A INCIDENZA VARIABILE.

Al Salone di Detroit 2015 Cadillac presenta il modello più sportivo e performante in 112 anni di storia. La Cadillac CTS-V è la nuova versione di punta di tutta la gamma, esponente, insieme alla Dodge Charger SRT Hellcat e alla Dodge Challenger SRT Hellcat, della nicchia delle berline supersportive contro la agguerrita concorrenza tedesca (BMW M5, Audi RS6, Mercedes E63 AMG).

Da 10 anni la gamma delle Cadillac “V” va ad alimentare una nicchia di modelli ultra potenti e veloci, studiati per alimentare due tipologie di esigenze: un’atmosfera di grande raffinatezza e prestazioni molto elevate.

Il design è stato potenziato con un frontale più possente, cofano motore in fibra di carbonio con grande estrattore d’aria, 4 scarichi in coda e spoiler posteriore sopra il baule.

MOTORE

l’8 cilindri a V di 6,2 litri monta un compressore volumetrico con una capacità di 1,7 litri d’aria. E’ inoltre caratterizzato da teste in alluminio Rotocast A356T6 per un migliore smaltimento del calore, valvole in titanio, iniezione diretta, Active Fuel Management che spegne i cilindri non necessari in determinate condizioni d’uso e sistema di scarico riprogettato per creare meno turbolenza.

La trazione posteriore è amministrata dal cambio automatico 8L90 con 8 marce e sistema Performance Algorithm Shifting che fornisce – secondo il costruttore – performance pari a quelle di un cambio a doppia frizione.

La potenza massima è fissata in 640 cavalli, con un picco di coppia pari a 855 Nm.

TELAIO

Grazie a una serie di rinforzi strutturali, la scocca della Cadillac CTS-V è più rigida del 25%. Il passo, 291 cm, è invariato ma le carreggiate sono state allargate per ospitare larghe ruote in lega da 19″ con un indice di rigidezza maggiore del 45% rispetto alla precedente CTS-V.

Le ulteriori modifiche riguardano le sospensioni (sono dotate di supporti idraulici, molle più rigide e ammortizzatori a controllo magnetoreologico Magnetic Ride Control e 4 programmi Tour, Sport, Track e Snow) sterzo (è dotato di sistema di regolazione dell’angolo di sterzo ZF Steering Systems Servotronic II) e freni (davanti ci sono dischi da 390 mm con pinze a 6 pompanti, dietro dischi da 365 mm con pinze a 4 pompanti).

PRESTAZIONI

La Cadillac CTS-V dichiara 3″7 sullo 0-100 e una punta massima di 322 km/h.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.