Condividi

EXTREME TABBOZZ. PIU’ LEGGERA, PIU’ POTENTE, STRETTAMENTE DERIVATA DALLE CORSE: L’OPEL ASTRA OPC (VAUXHALL VXR) EXTREME STRIZZA L’OCCHIO AI PURISTI INCALLITI. SEDILI DA CORSA, CINTURE A 6 PUNTI, GABBIA ROLLBAR. PECCATO: SOLO “oltre 300 CAVALLI” (MERCEDES A45 AMG E AUDI S3 RINGRAZIANO).

Al Salone di Ginevra 2014 Opel presenta un’Astra da primato. E’, innanzitutto, più sconcertante ed estrema Opel Astra che sia mai stata concepita è direttamente derivata dalla Astra Cup che ha corso nel Nürburgring Endurance Championship.

Pesa 100 kg in meno rispetto a una Opel Astra OPC di serie. Questo si deve a una serie di scelte tecniche specifiche. Sono, ad esempio, in fibra di carbonio lo spoiler anteriore, il cofano motore, la barra duomi anteriore, il coperchio del sistema di aspirazione, il tetto, le ruote, lo spoiler posteriore e il diffusore inferiore.

La meccanica ha inoltre beneficiato di numerosi interventi per migliorare l’assetto e la precisione di guida: sospensioni con ammortizzatori più rigidi e corpo vettura abbassato, impianto freni con dischi anteriori da 370 mm e pinze a 6 pompanti, pneumatici 245/35 su cerchi da 19″.

L’abitacolo si caratterizza per l’assenza dei sedili posteriori (al loro posto una robusta gabbia rollbar) e sedili anteriori a guscio forniti dalla Recaro.

Il 4 cilindri 2.000 turbo (iniezione diretta e fasatura variabile) è stato potenziato fino a 300 Cv. E’ abbinato al cambio meccanico a 6 rapporti e alla trazione anteriore. Quest’ultima è coadiuvata da differenziale a slittamento limitato.

Opel valuterà attentamente il gradimento del pubblico al Salone di Ginevra e se raggiungerà un livello soddisfacente valuterà seriamente la possibilità di una piccola produzione in serie limitata.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.