Condividi

IL TESORO PERFETTO. UN ESEMPLARE PREZIOSO, UN UNICO PROPRIETARIO, 36 ANNI DI OBLIO, CONDIZIONI DI ABBANDONO MA TUTTI I COMPONENTI AL LORO POSTO. QUALSIASI APPASSIONATO D’AUTO STORICHE SOGNA DI CAPITARE IN UNA CANTINA E TROVARE UN’AUTO COSI’.

Il prossimo 30 luglio a Sandown Park, Esher, Sud – Ovest di Londra, la casa d’aste Barons Auctions organizza una vendita all’incanto di automobili da collezione.

Andrà all’asta una Jaguar E-Type del 1971 molto speciale. Si tratta del telaio 1R1726 (motore 7R11109-9) corrispondente all’ultima Jaguar E-Type S2 prodotta.

Il venditore di questo prezioso esemplare, il primo acquirente e unico proprietario di quest’auto, la vide per la prima volta esposta nella vetrina di un concessionario British Leyland a Piccadilly nel pieno centro di Londra.

Se ne innamorò, la acquistò e per i successivi 5 anni percorse con lei 55.000 miglia avendo sempre per lei tante attenzioni. Tutte le manutenzioni, per altro, furono fatte dalla Casa Madre Jaguar Cars a Coventry.

Nel 1976 il proprietario mise la vettura in letargo in garage e da quell’anno fino a oggi (37 anni!) l’ultima E-Type S2 non è più stata utilizzata.

E’ giunta così ai giorni nostri nelle vesti di un interessante e affascinante “barn find“: l’E-Type, infatti, versa in condizioni di abbandono ma completa di ogni sua parte originale, pronta per un restauro integrale che la riporti al suo splendore primigenio.

Barons Auctions avanza per lei una quotazione tra 35 e 45.000 Sterline (40 – 51.000 euro)

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.