Condividi

TIC-TAC DI TUONO. BELL & ROSS CELEBRA IL PANAVIA MRCA 75 TORNADO CON IL CRONOGRAFO SPORTIVO BR03‐94 TORNADO, CLASSICO STRUMENTO ISPIRATO ALLE STRUMENTAZIONI AERONAUTICHE. SOLO 50 ESEMPLARI IN TUTTO IL MONDO.

il marchio parigino Bell & Ross rende un tributo speciale a uno degli aerei da caccia più famosi dell’aria.

Ispirandosi, per tradizione consolidata, agli strumenti della plancia di un veicolo aeronautico, gli orologi Bell & Ross trasudano emozioni del volo da ogni centimetro.

Il Bell & Ross BR03‐94 Tornado celebra il Panavia MRCA 75, meglio conosciuto come Tornado, e i suoi 30 anni di attività nei cieli.

E’ prodotto in serie limitata di soli 50 esemplari in tutto il mondo e sfoggia il classico stile dei cronografi meccanici BR prodotti da Bell & Ross.

La cassa in acciaio di 42 mm di diametro di colore nero ospita un movimento meccanico di produzione svizzera con 40 ore di riserva di carica.

Sul quadrante, in nero opaco e con indici e lancette fotoluminescenti, propone la classica dislocazione delle funzioni di un cronografo Bicompax a due contatori: secondi cronografici centrali, minuti cronografici alle ore 9, secondi cronografici alle ore 3.

A ore 6 si staglia il grande logo dello stormo dei Tornado e alle 4 è presente la finestrella del datario.

Il Bell & Ross BR03‐94 Tornado si indossa con un cinturino in gomma.

PANAVIA MRCA 75

Sviluppato congiuntamente dal Regno Unito, dalla Germania e dall’Italia durante gli anni ’70, per la messa in servizio nel 1982, il MRCA 75 (Multi‐Role Combat Aircraft 1975), subito ribattezzato Tornado, è un vanto della Aeronautica Militare Italiana.

Questo bolide del cielo raggiunge Mach 2.34 (2.417 km/h) e ha un’autonomia di 1.400 chilometri. E’ in servizio presso le basi di Ghedi e di Piacenza, ed effettua missioni di ricognizione, di difesa ma anche di attacco, per conto del 6° e del 50° stormo.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.