Condividi

BRITISH HERITAGE, TECNOLOGIA MODERNA. SI MOLTIPLICANO LE INIZIATIVE (BRITANNICHE) CHE INSISTONO SULLO STILE NEOCLASSICO: DOPO DAVID BROWNATALANTA MOTORS, BRISTOL STA PER RINASCERE CON UNA NUOVA AUTO: STILE ANTICO, MOTORE ELETTRICO.

Bristol Motorcars si avvicina alla sua rinascita con una nuova auto, attualmente conosciuta solo attraverso la denominazione di progetto Project Pinnacle.

Dovremo attendere il 2015: presso lo showroom londinese di Kensington High Street il redivivo marchio britannico (acquistato nel 2011 da Kamkorp Autokraft, azienda del Gruppo Frazer-Nash) sarà svelata la nuova auto.

La nuova vettura guarderà stilisticamente, al ricco heritage del brand Bristol ma avrà tecnologia moderna per garantire elevati standard di comfort e performance. La sua motorizzazione si avvale della ricerca di Frazer-Nash Research nel campo della propulsione ibrida. Sarà quindi equipaggiata con un propulsore elettrico con range-extender.

Secondo i piani aziendali, dopo la Project Pinnacle, Bristol presenterà una nuova Gran Turismo di “super lusso”, ingredienti per un nuovo limpido e promettente futuro per il marchio.

UNA COMPLESSA STRATEGIA DI RILANCIO

Gli investimenti dei nuovi proprietari sono stati molto ingenti: mentre è in sviluppo la nuova auto, lo staff manageriale è al lavoro per ricostruire l’universo Bristol: questo programma si articola in una serie di iniziative. Innanzitutto è stato inaugurat un nuovo reparto Parts, Service and Restoration per le Bristol d’epoca in West London. Già centinaia di vetture Bristol hanno usufruito dei servizi di assistenza. All’Hampton Court Concours of Elegance di questo weekend, inoltre, viene presentata una collezione di prodotti del merchandising ufficiale Bristol creata in collaborazione con la griffe Paul Smith.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.