Condividi

UN PO’ DI 250 GTO AL POLSO. RIUTILIZZANDO METALLO ORIGINALE PROVENIENTE DALLA FERRARI 250 GTO 3527GT (L’ESEMPLARE CON TARGA 6 GTO), ELIMINATO DURANTE UN RESTAURO AVVENUTO NEL 2005, CHRISTOPHER WARD HA REALIZZATO UN CRONOGRAFO IN EDIZIONE LIMITATA (100 PEZZI). ERRORE MORTALE: UN ORRENDO MOVIMENTO AL QUARZO.

Christopher Ward e TMB Art Metal presentano un originale e particolarissimo cronografo meccanico da polso, prodotto in serie limitata (solo 100 esemplari).

Il punto di partenza, esclusivo e straordinario, è il metallo appartenente alla Ferrari 250 GTO s/n 3527GT, la settima costruita, attualmente di proprietà del collezionista inglese Irvine Laidlaw.

Nel 2005 il suo proprietario, appena acquistata, la sottopose a un rigoroso restauro integrale. Molte parti metalliche ormai vecchie, consunte o arrugginite (di telaio e carrozzeria) furono rimosse. Ma non andarono perdute. Furono cedute a TMB Art Metal, azienda londinese specializzata nella produzione di accessori utilizzando materiali di “nobile” provenienza (orologi da tavolo, gemelli ecc.).

Parte del prezioso metallo è stato utilizzato per la produzione di un cronografo in serie limitata con marchio Christopher Ward, dedicato a questo esemplare.

Il Christopher Ward C70 3527GT ha la cassa in acciaio da 42 mm di diametro e 13,5 di spessore. Ospita un movimento al quarzo ETA 251.233 COSC. Sulla carrure una targhetta avvitata reca il numero di telaio della 250 GTO di provenienza.

Altre informazioni di questo esemplare sono riportate sulla scala tachimetrica sul rehaut (22.5.1962, la data di consegna della 3527GT al suo primo proprietario, il viennese Gotfrid Koechert) e sul fondello in acciaio: qui è inciso un gigantesco numero 6, parte della targa 6 GTO che questa vettura indossa ancora oggi e che fu applicata nel 1973 dal suo nuovo proprietario di allora, l’inglese Donald K. Nelson.

Il quadrante (con parte centrale rossa e due dischi più esterni di colore bianco e grigio, quest’ultimo con indici in giallo), è protetto da un vetro in zaffiro. Esso riporta il piccolo contatore delle ore cronografiche alle 9, minuti alle 3 e secondi centrali. I secondi continui sono visualizzati nel piccolo quadrante alle 6 e il datario nella piccola finestrella alle 4. Le ore 12 sono indicate con un grande numero nero su cerchio giallo.

Il Christopher Ward C70 3527GT è impermeabile fino a 10 atmosfere ed è corredato da un cinturino in pelle nera di provenienza italiana. Ogni esemplare, il cui numero progressivo è riportato sul fondello, è custodito in un elegante scrigno

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.