Condividi

L’ARTE DI DARE FORMA AL TEMPO. NEI LABORATORI D’ASSEMBLAGGIO RICHARD MILLE REGNA IL SILENZIO.

All’interno della maison vige il principio della più completa concentrazione e calma serafica.

Non potrebbe essere altrimenti: non si lotta contro il tempo, non si obbedisce alle regole dei tempi della domanda, non si scende a patti con la qualità.

Il marchio sta conoscendo un momento magico, quella stupenda sensazione di benessere (che poi, inevitabilmente, diventa comunque stress) originata dall’andamento della domanda, attualmente ben oltre l’offerta.

Ma, nonostante il desiderio di poter cingere il polso con un Richard Mille, non è certo il “ritmo incalzante” l’atmosfera che si respira.

Questo perché un orologio Richard Mille deve possedere un’unica qualità: la perfezione. A questi alti tavoli, dove è impossibile appoggiare i gomiti, dove si lavora con occhio clinico, lenti o anche microscopi assemblando, smontando, verificando e testando “fino a quando sarà opportuno”, un artigiano crea arte secondo la vecchia definizione “dare vita alla materia inerte“.

ATTREZZI BESPOKE

Richard Mille ha voluto l’esclusività per i suoi orologi anche nelle fasi dell’assemblaggio di ogni singolo esemplare. I tecnici dei laboratori Richard Mille, infatti, lavorano con attrezzi su misura in ragione dei componenti realizzati in totale esclusiva per il brand. Un esempio su tutti: le viti Richard Mille sono uniche, dunque si rendono necessari attrezzi specifici.

Questa raffinata filosofia dell’unicità anche in fase di produzione rende ogni tecnico un personaggio speciale della sublime avventura di creare un orologio Richard Mille. Competenza e attenzione al dettaglio, qualità imprescindibili, si uniscono a una peculiare conoscenza del prodotto. E’ un requisito necessario considerato l’utilizzo di materiali nobili, se non addirittura creati dal brand nell’ambito della sua ampia attività di ricerca, e nel montaggio di modelli equipaggiati con complicazioni “su misura”, sviluppate appositamente da Richard Mille in collaborazione con gli esponenti più insigni del mondo delle arti applicate o dello sport.

0-100.it | Gli speciali di 0-100.it: visita alla fabbrica Richard MilleGli Speciali di 0-100.it: RICHARD MILLE

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.