Condividi

PIU’ ATTENTI ALLE DIMENSIONI CHE ALLE PRESTAZIONI (DELLA PROPRIA AUTO). QUESTO E’ QUANTO EMERGE DA UN’INDAGINE A LIVELLO GLOBALE (20 PAESI COINVOLTI) ESEGUITA DALL’ISTITUTO DI RICERCA INTERNAZIONALE TNS E DALL’OSSERVATORIO LEASEPLAN MOBILITY MONITOR SU CONDUCENTI DI AUTO A NOLEGGIO A LUNGO TERMINE.

Nella scelta di un’auto aziendale, il 13% dei driver italiani predilige guidare una vettura di dimensioni contenute e, addirittura, 2 guidatori su 10 desidererebbero cambiare la propria con una più piccola. Scelta non solo economica ma motivata anche dalla più facile gestione nel traffico cittadino e nella maggiore possibilità nel trovare parcheggio.

Dall’indagine emerge che l’auto aziendale viene scelta prima di tutto in base alle dimensioni (38%) e, solo in un secondo momento, in base al design (il 34 % lo ritiene il più importante criterio di selezione). Seguono le performance e le emissioni di CO2.

LA SCELTA DEL BRAND

Non sempre è possibile scegliere il brand della propria auto. Il 73% degli intervistati deve accontentarsi di un elenco predefinito di marchi che fornisce l’azienda, nel 33 % dei casi è l’azienda stessa che sceglie mentre solo l’11% può scegliere la propria marca preferita.

LA SCELTA DEL COLORE

Il colore più desiderato è il bianco (29%), a seguire il grigio (26%)  e a pari merito blu e nero al terzo posto (10%). Gli ultimi posti della classifica li conquistano il rosso  (6%) e il marrone (1%).