Condividi

BENZINAIO MON AMOUR! IL MODEL YEAR 2015 SI AGGIORNA (POCO): APPENA 5 CV IN PIU’ DAL V8 6.4 (NIENTE VERSIONE HELLCAT DA 700 CV, PURTROPPO!), NUOVO DISPOSITIVO CHE “INGANNA” L’UDITO E AUMENTA IL COMFORT, NUOVO PACCHETTO ESTETICO RED VAPOR. PRESTAZIONI IMMUTATE.

Il Model Year 2015 della Grand Cherokee SRT, la versione più sportiva e performance del grande SUV americano, presenta alcuni piccoli aggiornamenti con modifiche di dettaglio.

Il V8 HEMI da 6,4 litri guadagna 5 Cv e ora produce 475 Cv a 6.000 giri e 637 Nm di coppia a 4.300 giri. L’elevata potenza è gestita dalla stessa trasmissione automatica a 8 marce con anche i controlli al volante.

A livello di allestimento, il nuovo modello si segnala per due novità interessanti:

Sistema Active Noise Cancelling (ANC): utilizzando il sistema audio e 4 microfoni posizionati in punti strategici, la sonorità viene ulteriormente ottimizzata. Quindi, in condizioni di

Pacchetto Red Vapor: si distingue per le ruote da 20″ Goliath con finitura cromata nera, finiture in nero laccato, logo SRT sul volante retroilluminato, corona con finitura in argento anodizzato, particolari in nero cromato e rosso Radar. Sotto il cofano si può ammirare il cassonetto di aspirazione in colore rosso scuro.

Secondo Jeep, la possente Grand Cherokee SRT scatta sullo 0-100 in 4″8, copre il quarto di miglio (0-400 metri) in 13″, lo 0-160-0 in 16″3 e frena da 60 miglia a 0 in 35,3 metri. La velocità è elettronicamente limitata a 257 km/h.

La struttura meccanica resta quella della precedente generazione: scocca rinforzata, sospensioni indipendenti, assale posteriore multilink, ammortizzatori Bilstein con controllo attivo della compressione, impianto frenante Brembo con dischi anteriori da 380 mm morsi da pinze a 6 pompanti e posteriori da 350 mm con pinze a 4 pompanti, ruote in lega da 20″ con pneumatici Pirelli da 295/40 ZR 20.

La gamma colori per il 2015 prevede a listino:  Billet Silver Metallic, Bright White Clear, Brilliant Black Crystal Pearl, Deep Cherry Red Pearl, Granite Crystal Pearl, Maximum Steel Metallic e Redline Red Pearl.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.