Condividi

La gamma Koenigsegg per il Salone di Ginevra 2012 riguarda le nuove Agera e Agera R, che propongono alcuni aggiornamenti meccanici di grande levatura tecnologica. Ecco, in pochi semplici punti, le novità tecniche in anteprima:

1) La Koenigsegg Agera R 2013 monta un nuovo set di ruote monopezzo in fibra di carbonio sviluppate con una nuova tecnologia brevettata e denominata Aircore™ Technology. Le ruote consentono un risparmio di peso complessivo pari a 20 kg. L’unico componente d’acciaio di tutta la ruota è la valvola di gonfiaggio.

2) Koenigsegg è il primo marchio automobilistico a utilizzare motori per la normale produzione in serie con camicie cilindri speciali con superficie nanostrutturata per diminuire gli attriti e, quindi, il consumo di carburante.

3) Una nuova centralina motore sviluppata direttamente in casa, pienamente soddisfacente i più severi capitolati in materia  di emissioni.

4) I motori sono leggermente più potenti: l’8 cilindri biturbo della Koenigsegg Agera eroga, ora, 980 Cv a 7.500 giri (contro i precedenti 960 a 7.250 giri). La Agera R alimentata con E85, invece, produce 1.140 Cv contro 1.115.

5) Grazie alla conferma della collaborazione con la svedese Öhlins Racing, ora tutte le Agera montano di serie la speciale sospensione Triplex.

6) Su tutte le Koenigsegg è di serie il KES (Koenigsegg Electronic Stability), il sistema ESP sviluppato appositamente per questi modelli.

7) La Koenigsegg Agera R monta un nuovo impianto di scarico, più leggero, e che migliora la funzionalità dell’estrattore posteriore.

8) La Koenigsegg Agera R viene equipaggiata con nuovi deviatori di flusso sui parafanghi anteriori che aumentano il carico di 20 kg a 250 km/h e migliorano la penetrazione.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.