Condividi

NEOCLASSICISMO OROLOGIAIO. IL L.LEROY CALENDARIO PERPETUO RETROGRADO A CARICA AUTOMATICA FA PARTE DELLA LINEA OSMIOR DELLA MAISON FONDATA A PARIGI NEL 1785.

L’Osmior è una lega metallica costituita per lo più da oro e caratterizzata da un colore simile al platino. Veniva impiegata per la produzione delle casse dei segnatempo “grandes complications” di L.Leroy.

All’interno del L.Leroy Osmior Calendario Perpetuo pulsa il calibro L411.2 che presenta un doppio bariletto, ponti decorati a Côtes de Genève, massa oscillante centrale in oro 22kt con elementi in oro bianco 18kt e disco della luna in oro incastonato in una placca di Goldfuss, una pietra semipreziosa.

Offre l’indicazione perpetua della data con lancetta centrale retrograda, indicazione del giorno, del mese, dell’anno bisestile (finestrelle centrali sul quadrante), fase lunare e età della luna.

A carica completa è garantita un’autonomia di marcia di 50 ore.

Il meccanismo è alloggiato in una cassa, in oro rosa 4N18 o in oro bianco non rodiato (150PD), dal diametro di 41mm e dallo spessore di 11.50 mm.

Il quadrante, argenté, champagne o nero, vanta una decorazione guilloché fatta a mano ed è protetto da vetro zaffiro antigraffio.

Le lancette sono in acciaio, azzurrate termicamente o dorate.

Questo prezioso segnatempo, impermeabile fino a -50 metri, ha un fondello con vetro zaffiro grazie al quale è possibile ammirare il movimento.

Tutti i calendari perpetui L. Leroy Osmior sono numerati individualmente e sono proposti con un elegante cinturino in pelle di alligatore cucito a mano con fibbia ad ardiglione in oro 18kt o déployante (opzionale).