Condividi

PESSIMO ESEMPIO DI STIMA E RICONOSCENZA VERSO LA TIFOSERIA. MARIO BALOTELLI NEGA UN AUTOGRAFO A UN GRUPPO DI TIFOSI. PER RITORSIONE QUESTI DECIDONO DI AVVOLGERE LA SUA FERRARI F12BERLINETTA (PARCHEGGIATA IN DIVIETO DI SOSTA) CON LA CARTA IGIENICA. SUBLIME METAFORA DELLA LORO RICONOSCENZA VERSO IL GIOCATORE DEL MILAN.

Appena arrivato (parcheggio rigorosamente in sosta vietata) in Piazza Rezzonico nel pieno centro di Lugano con la sua Ferrari F12berlinetta l’attaccante del Milan Mario Balotelli è stato avvicinato da un gruppo di tifosi.

Entusiasti e galvanizzati alla vista del loro idolo, i giovani hanno chiesto al bomber rossonero un autografo ma, apparentemente senza un buon motivo, esclusa una classica mancanza di voglia, il giocatore bergamasco ha negato la sua disponibilità.

Il disappunto dei tifosi si è trasformato in una vendetta dal sapore ironico ma anche altamente allusivo.

I ragazzi si sono vendicati dell’affronto sulla Ferrari F12berlinetta di Super-Mario. La rossa di Maranello da 740 Cv è stata avvolta da numerosi rotoli di carta igienica.

Morale dell’accaduto (perfetta lezione di Marketing): mai negare un autografo a un tifoso!

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.