Condividi

COME TI FREGO I CINESI. PUR DI DISTINGUERSI DAL RESTO DEL MONDO I CLIENTI DEL FAR EAST SI FANNO CONFEZIONARE IL LORO MODELLO MCLAREN SPECIFICO. MCLAREN “TOGLIE” 25 CV E CREA UN ASSETTO “MENO ESTREMO”. MA LE PRESTAZIONI RESTANO ESATTAMENTE LE STESSE.

McLaren sta riscuotendo molto successo sul mercato dell’Estremo Oriente, specialmente in Cina, dove è presente dal settembre 2013. L’anno scorso il territorio Asia Pacific ha fatto segnare +20% di vendite e quest’anno si prevede di ottenere un risultato ancora più positivo: più del 30% rispetto al 2013.

Per il meno esigente (in termini di prestazioni) mercato asiatico, McLaren ha studato una versione un po’ meno potente e un po’ meno estrema della 650S. La McLaren 625C (“C” per Club) eroga 625 Cv a 7.250 giri e 610 Nm di coppia tra 3.100 e 7.000 giri ed è disponibile come Coupé o Spider.

Rispetto alla 650S è stata modificata con ammortizzatori differenti e molle un po’ meno rigide al posteriore. Anche il controllo attivo degli ammortizzatori, il ProActive Chassis Control, è stato ricalibrato. Secondo McLaren questo produce un handling sempre eccezionale ma un comfort leggermente migliore.

Le prestazioni, invece, restano le stesse della 650S: 0-100 in 3″1, 0-200 in 8″8 (sulla 625C Spider il tempo sale a 9″), 0-300 in 26″7 (27″7), 333 km/h (329).

Le consegne della McLaren 625C inizieranno prossimamente da Hong Kong per estendersi ad altri Paesi del mercato Asia – Pacific.

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.