Condividi

SARA’ UNA CATERHAM O UN’ALPINE? FRANCESI E INGLESI SI ALLEANO PER RIDARE VITA ALLA SPORTIVITA’ FRANCESE.

Renault e Caterham collaborano già dal 2011 in Formula 1 nell’ambito della Scuderia Caterham: i francesi ci mettono il motore, il Renault V8 RS27-2012. Caterham ci mette la macchina.

Ora, però i due marchi hanno deciso di allargare la partnership al settore delle auto stradali. Renault SAS, detentrice del 100% della società automobilistica Alpine Renault, ha ceduto il 50% al Gruppo Caterham.

Da questa joint venture, nasce Société des Automobiles Alpine Caterham un nuovo progetto che vedrà Caterham impegnata nello sviluppo delle future nuove auto sportive a marchio Alpine.

Le nuove auto verranno prodotte presso lo stabilimento Alpine di Dieppe, dal 1969 sede storica del marchio Alpine, dove attualmente Renault Sport Technologies costruisce le Renault Clio RS.

Carlos Tavares, Direttore Generale Delegato alle Operazioni del Gruppo Renault: “Puntavamo a rivitalizzare il brand Alpine, ma dovevamo trovare un partner in grado di assicurare la redditività economica di questa impresa. Da subito abbiamo individuato in Dieppe il fulcro produttivo del progetto. Oggi, grazie alla partnership con il Gruppo Caterham, entriamo in una nuova fase: progetteremo un veicolo che incarnerà lo spirito di Alpine, un veicolo capace di riaccendere la passione sportiva. Potrebbe essere realtà già entro tre-quattro anni.

Renault e Caterham si sono studiate a vicenda. Renault Sport Technologies e Caterham Technology & Innovation hanno valutato la solidità del partner e deciso creare un’alleanza. L’obiettivo per ciascuna azienda è di lanciare la propria auto sportiva entro tre-quattro anni.