Condividi

TENETEVI LA CLIMBER, DATECI LA RACER! CI MANCA, A QUESTE LATITUDINI, UNA RENAULT CAPTUR CON UN DEL SANO CARATTERE. ECCO LA RISPOSTA: LA KWID RACER PRESENTATA AL SALONE DI NUOVA DELHI, LA NISSAN JUKE NISMO A FORMA DI LOSANGA.

Per cavalcare l’onda del successo della commercializzazione (90.000 ordini già registrati in poche settimane di commercializzazione), Renault presenta al Salone di Nuova Delhi due versioni speciali della Renault Kwid, crossover economico per il mercato indiano (costa l’equivalente di 5.000 euro, per soli 368 cm di lunghezza) nato sulla nuova piattaforma modulare CMF-A del Gruppo Nissan-Renault.

In veste di showcar le due variazioni sul tema della Kwid, Climber e Racer, assumono un tono diverso, molto più stuzzicante e magnetico. La carrozzeria della Kwid Climber si presenta in un’accesa colorazione bronzea, ed è abbellita con vistose superfici in plastica con un “high-liner” azzurro, protezioni in plastica per i fari e vistoso schermo protettivo metallico per il sottoscocca anteriore.

Ancora più attraente, tuttavia, è la Kwid Racer: l’accesa tonalità blu della carrozzeria contrasta con la linea rossa che percorre i parafanghi. Le ruote da 18″ le donano un’immagine sportiva, come pure il grande scudo paraurti “allungato” verso il basso con una possente griglia a nido d’ape. Potrebbe essere la risposta “maschile” alla versione Nismo della Nissan Juke.