Condividi

ANIKA EKBERG SI RIFA’ IL TRUCCO. GRANDE, “BURROSA” ELEGANTE, AVVENENTE, PROSPEROSA, PROVOCANTE, SEDUCENTE… L’AUDI RS7 SI PRESENTA CON UN LEGGERO RESTYLING E CONFERMA LE SUE CARATTERISTICHE MECCANICHE: V8 BITURBO, 560 CV, 700 NM, 0-100 IN 3″9, VELOCITA’ MASSIMA “FINO” A 305 KM/H.

Per il restyling dell’Audi RS7 Sportback Ingolstadt minimizza le modifiche. Il nuovo modello si riconosce per una leggera modifica stilistica alla calandra single frame, con spigoli più rifiniti nella parte alta, e nuovo design dei fari con le luci a led e fari Bi-xeno di serie (optional le nuove innovative luci con fascio al laser). La nuova foggia dei fari si distingue anche posteriormente dove, nel complesso, è l’unica modifica immediatamente riconoscibile.

Sulla versione più sportiva della grande berlina-coupé tedesca si possono scegliere 4 nuovi colori: Argento Floret metallizzato, bianco Ghiaccio metalizzato, nero Mythos metallizzato e blu Sepang con effetto perlato.

L’interno presenta alcune novità per il design della parte centrale della strumentazione, rotelle per orientare il flusso d’aria delle bocchette anteriori (al centro ai lati del pulsante delle luci di emergenza) e nuovo schermo del sistema modulare MMI di ultimissima generazione.

MECCANICA

Le caratteristiche meccaniche dell’Audi RS7 restano invariate: V8, 3.993 cc, 2 turbo, 560 Cv, 700 Nm, trazione integrale quattro, cambio automatico Tiptronic a 8 rapporti, sospensioni con ammortizzatori a controllo elettronico (il corpo vettura è più basso di 20 mm rispetto all’Audi A7 standard), ruote in lega da 20″, impianto freni con dischi “wave design” (optional i carboceramici).

Secondo Audi la nuova RS7 Sportback si lancia sullo 0-100 in 3″9 e tocca 250 km/h. E’ possibile, però, spostare il limite a 280 o 305 km/h. Il consumo medio dichiarato è pari a 9,5 l/100 km, con un valore medio di emissione pari a 221 g/km di Co2.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.