Condividi

IL PASSO PIU’ LUNGO DELLA GAMBA. INVECE DI ENTRARE NELL’ARENA CON UN APPROCCIO CLASSICO, NISSAN HA VOLUTO FARSI STRADA NELLA LMP1 CON L’OBBIETTIVO DI RIVOLUZIONARE LA CATEGORIA ATTRAVERSO UN APPROCCIO COMPLETAMENTE NON-CONVENZIONALE. MA IL RISULTATO E’ CHE ALLA 24 ORE DI LE MANS LA GT-R LM NISMO IBRIDA CON MOTORE E TRAZIONE ANTERIORI HA AVUTO SOLO PROBLEMI: 2 AUTO RITIRATE E LA TERZA GIUNTA AL TRAGUARDO FUORI CLASSIFICA. ED E’ GIA’ TEMPO DI BILANCI

Il pessimo risultato della Nissan GT-R LM Nismo alla 24 Ore di Le Mans 2015 ha costretto i piani alti a ripensare con attenzione l’opportunità di continuare con il programma LMP1. E attualmente il futuro della sport-prototipo del marchio giapponese è entrata in una condizione di stand-by, in cui sono in corso una serie di importanti valutazioni per capire se sia il caso di insistere con il progetto.

L’esperienza alla classica francese è stata un vero e proprio disastro: delle tre vetture iscritte due sono state costrette al ritiro; l’ultima è riuscita a guadagnare il traguardo in ultima posizione ma non è stata nemmeno classificata per aver trascorso più di 1/3 di gara in officina per cercare di risolvere i problemi meccanici che continuamente si presentavano.

Secondo le informazioni raccolte da un blog che si occupa di motorsport, tutte e tre le GT-R LM Nismo hanno dovuto disattivare i sistemi ibridi del motore perché continuamente afflitti da avarie.

Così, all’appuntamento londinese del campionato Formula E Carlos Ghosn, Presidente e Amministratore Delegato di Nissan, ha dovuto ammettere che il programma è attualmente in fase di valutazione. “Nissan è sempre stata associata con l’innovazione – ha dichiarato Ghosn. Abbiamo fatto un tentativo ma questo non ha portato i risultati sperati. Dobbiamo rivedere la strategia“.

La Nissan GT-R LM Nismo sarà impegnata, nei primi giorni della prossima settimana, in un test al Circuit of The Americas di Austin, Texas. Per l’occasione la vettura dovrebbe presentare una serie di novità a livello di carrozzeria, sospensioni e freni.

Fonte: Sportscar365.com

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.