Condividi

GUIDA DI GRAN CLASSE. LA NUOVA MERCEDES CLASSE C HA UN DESIGN CHE PUNTA AI SENSI. E’ PIU’ LEGGERA DI UN QUINTALE RISPETTO AL MODELLO PRECEDENTE E CON MOTORI PIU’ EFFICIENTI. E’ PIU’ GRANDE, PIU’ CONFORTEVOLE, PIU’ RICCA DI ELETTRONICA ATTIVA.

La Nuova Mercedes Classe C ambisce a conquistare un numero ancora maggiore di clientela rispetto alla generazione precedente, che ha giù battuto ogni record di vendita nella storia del marchio: oltre 2,7 milioni di esemplari venduti.

Il nuovo modello ha un design fortemente di rottura con il passato: forme sinuose e fluenti, aderenti al family feeling della gamma delle berline (Classe E, Classe S, Classe CLS) che consentono al marchio di focalizzare l’attenzione sulla sua capacità di “scuotere i sensi”.

In più la Mercedes Classe C compie un altro salto di qualità rispetto al modello che va a sostituire: è molto più grande, quindi più spaziosa e comoda, ma è anche più leggera e può, quindi, dichiarare minori consumi e minori emissioni.

CORPO VETTURA

Il passo della Nuova Mercedes Classe C è di 284 cm, 8 cm più lungo; è lunga 468 cm, 9,5 cm in più, e larga 181 cm (+4 cm). All’interno questo significa maggiore spazio per i passeggeri posteriori e maggiore spazio in baule.

Le proporzioni mantengono un’impronta classica (cofano lungo, sbalzi corti, abitacolo arretrato) ma le forme sono diventate molto più sinuose, le linee tese e ispiratrici di dinamicità. Mercedes, insomma, ha puntato verso una sportività raffinata.

Il frontale (con luci diurne a led di serie) permette di scegliere tra due tipologie: uno di tipo sportivo con grande stella nella calandra e bocche di ingresso aria particolarmente enfatizzate nello stile o, per la sola versione Exclusive, una classica grande griglia con stemma Mercedes sulla parte sommitale e prese d’aria meno accentuate.

Lo stesso motivo stilistico si ritrova in coda: il design più sportivo si declina con un paraurti più bombato con sfoghi d’aria laterali, terminali di scarico bene in vista ed estrattore al centro. Sulla versione Exclusive lo scudo ha una forma più “delicata” e i terminali di scarico sono nascosti alla vista da un motivo inferiore in colore alluminio.

Per effetto dell’uso di alluminio (oltre il 50% di tutta la scocca), la nuova Mercedes Classe C pesa quasi 100 kg. in meno rispetto al modello precedente. Nello stesso tempo è stato eseguito un meticoloso lavoro di affinamento a livello aerodinamico. Questo contribuisce a migliorare l’efficienza ma anche il comfort acustico.

In quest’ultimo ambito Mercedes ha considerato l’indice NVH (Noise, Vibration, Harshness = rumore, vibrazioni, ruvidità) e ha effettuato un grande lavoro di miglioramento.

Le sospensioni (avantreno a 4 bracci, retrotreno multilink) possono essere integrate con il controllo attivo Direct Control che integra tre tipologie di assetto: assetto comfort, assetto dinamico, assetto sportivo (ribassato di 15 mm). In alternativa è possibile montare (prima assoluta nel segmento D), sospensioni ad aria Airmatic con dispositivo Agility Select che prevede diverse configurazioni: Comfort, ECO, Sport, Sport + e Individual.

MOTORIZZAZIONI

Al lancio, la Nuova Classe C sarà disponibile con tre motorizzazioni:

Mercedes C220 BlueTec: 2.143 cc, 170 Cv (125 kW), 400 Nm, 0-100 in 8″1, 4 l/100 km, 103 g/km di Co2.
Mercedes C180: 1.595 cc, 156 Cv (115 kW), 250 Nm, 0-100 in 8″2, 5 l/100 km, 116 g/km di co2
Mercedes C200: 1.919 cc, 184 Cv (135 kW), 300 Nm, 0-100 in 7″5, 5,3 l/100 km, 123 g/km di Co2.

Tutti sono equipaggiati con sistema ECO start/stop e sono pronti per la normativa Euro 6.

I propulsori sono equipaggiati con cambio manuale a 6 marce o automatico 7G-TRONIC PLUS. La trazione, posteriore, può essere sostituita con l’integrale 4Matic.

Più avanti si aggiungerà un motore 1.6 Turbodiesel CDI con due livelli di potenza: 115 Cv (85 kW)  e 280 Nm, 136 Cv (100 kW) e 320 Nm. Il motore 2.2 CDI, invece, verrà proposto con 204 Cv. Tra i motori a benzina, invece, arriverà un propulsore da 238 Cv e un 6 cilindri in linea da 333 Cv (245 kW).

MERCEDES  C 300 BlueTEC HYBRID

La gamma andrà a completarsi con una versione ibrida con motore 4 cilindri Turbodiesel da 204 Cv e motore elettrico da 27 Cv che abbasseranno il valore medio di consumo a 3,9 l/100 km. A seguire ci sarà una versione ancora più evoluta, dotata di un sistema innovativo Hybrid Plus.

MERCEDES INTELLIGENT DRIVE

La catena di dispositivi di elettronica attiva presente sulla Mercedes Classe C è riassunta nell’Intelligent Drive. Di serie sono presenti: Attention Assist (avvisa il pilota in caso di distrazione) e Collision Prevention Assist Plus con sistema di frenata automatica adattiva.

Questi sistemi possono essere integrati con ulteriori dispositivi a catalogo accessori: il cruise control adattivo Distronic Plus, il Brake Assist BAS Plus, il sistema antisbandamento attivo con controllo di corsia, Park Assist (integrabile con telecamera a 360°) e dispositivo di riconoscimento della segnaletica stradale.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.