Condividi

OBBIETTIVO PERFEZIONE. LA NUOVA MINI E’ PIU’ GRANDE, PIU’ SPAZIOSA, PIU’ AVANZATA TECNOLOGICAMENTE, PIU’ EFFICIENTE NEI CONSUMI. MA, SOPRATTUTTO, RIBADISCE LA SUA SUPREMAZIA NEL SEGMENTO B COME REGINETTA DELLA CATEGORIA PREMIUM.

La Nuova Mini by BMW è stata rinnovata come mai nella sua lunga storia. E’ quanto afferma con orgoglio BMW Group, che per lei annuncia una gamma di novità ampia e sostanziosa, frutto di un’evoluzione complessa che ha riguardato ogni minimo aspetto.

La piccola compatta Premium del segmento B è più grande, più leggera, aerodinamicamente più efficiente, ha nuovi motori e una gamma di accessori rivoluzionari per il segmento.

DIMENSIONI, STILE

La nuova Mini è lunga 3.821 mm (+98 mm), larga 1.727 (+44 mm), alta 1.414 mm (+7 mm) e presenta un passo di 2.495 mm (+28 mm). Le carreggiate misurano, rispettivamente, 1.501 mm, cioè 42 mm in più davanti e 34 mm dietro.

Questo si è tradotto in un una maggiore superficie di seduta per i sedili e nell’aumento della capienza del bagagliaio di 51 litri (ora misura 211 litri di spazio).

Lo stile classicheggiante della Nuova Mini è un continuo omaggio al modello iconico inventato da Alec Issigonis nel 1959. Le proporzioni sono, naturalmente, rigorosamente rispettate: corpo vettura compatto, sbalzi molto corti, carrozzeria divisa in tre parti rigorosamente distinte: corpo principale, green house e tetto.

La Nuova Mini si riconosce distintamente per il rinnovato stile dei fari anteriori, della mascherina centrale, delle cornici degli indicatori di direzione e delle luci posteriori. Sul nuovo modello possono essere montati (optional) luci a Led (anche con fascio luminoso adattivo) e, per la prima volta, mancorrenti sul tetto.

ABITACOLO

Anche nella Nuova Mini il design degli interni rispetta lo stile di questo modello: un’atmosfera giovane, frizzante, moderna e che comunica un distintivo piacere di guida.

La novità principale è la strumentazione con tachimetro, contagiri e livello del carburante posti sulla colonna dello sterzo. Al centro della plancia un grande elemento centrale racchiude, a seconda dell’allestimento, un display TFT a quattro righe oppure uno schermo a colori da 8,8 pollici che visualizza numerose informazioni: climatizzazione, dell’infotainment e della comunicazione, delle cartine e delle indicazioni di navigazione, così come i grafici dei servizi MINI Connected.

Il grande strumento centrale può, a richiesta, essere equipaggiato con un sistema di colorazione a 6 tonalità differenti a seconda della situazione di guida o delle richieste stesse del pilota.

MOTORI E TRASMISSIONI

Al lancio la Nuova Mini viene proposta con due motorizzazioni benzina e una Turbodiesel, tutte equipaggiate con tecnologia MINI TwinPower Turbo. Essi rispettano la normativa Euro 6 e dichiarano, rispetto alla generazione precedente, un consumo fino al 27% in meno. Grazie alla tecnologia MINIMALISM, infatti, il funzionamento di tutta la vettura viene ottimizzato per garantire sempre il funzionamento più efficiente (Automatic Start/Stop, punto ottimale di cambiata, Brake Energy Regeneration, controllo dei servizi di bordo secondo il fabbisogno).

Tutte i motori sono abbinati alla trazione anteriore ed equipaggiati, di serie, con cambio meccanico a 6 marce con un funzionamento più confortevole. A richiesta è disponibile l’automatico a 6 rapporti (per la prima volta abbinato allo Start/Stop) o l’automatico sportivo con paddle al volante.

A richiesta i propulsori possono essere equipaggiati con sistema MINI Driving Modes che dispone di tre programmi di funzionamento: MID Mode, Sport e Green. Questi influenzano acceleratore e sterzo (sulla Cooper S anche il motore, le luci dell’abitacolo, Dynamic Damper Control e gestione del cambio automatico).

Il cambio automatico, se in combinazione con il sistema di navigazione Mini, gestisce i cambi marcia in funzione del percorso determinando sempre il funzionamento ottimale.

Nuova Mini Cooper. Motore 3 cilindri, 1.500 cc, turbocompressore, 136 Cv tra 4.000 e 6.000 giri, 220 Nm a 1.250 giri. 0-100 in 7”9 (cambio automatico: 7”8), 210 km/h, 4,5 – 4,6 litri / 100 km (4,7 – 4,8), 105 – 107 g/km di Co2 (109 – 112).

Nuova Mini Cooper S. Motore 4 cilindri, 2.000 cc, turbocompressore, 192 Cv tra 4.700 e 6.000 giri, 280 Nm a 1.250 giri. 0-100 in 6”8 (cambio automatico: 6”7), 235 km/h (233 km/h), 5,7 – 5,8 litri / 100 km (5,2 – 5,4), 133 – 136 g/km di Co2 (122 – 125).

Nuova Mini Cooper D. Motore 3 cilindri, iniezione diretta Common-Rail, turbocompressore, 116 Cv a 4.000 giri, 270 Nm a 1.750 giri. 0-100 in 9”2, 205 km/h (204 km/h), 3,5 – 3,6 litri / 100 km (3,7 – 3,8), 92 – 95 g/km di Co2 (98 – 99).

DI SERIE

Airbag frontali, laterali e a tendina, servosterzo elettromeccanico, specchi esterni elettrici, controllo di stabilità DSC, ripartitore elettronico di frenata EBD, regolatore di frenata in curva CBC, assistenza alla frenata d’emergenza, ABS, compensazione del fading, modalità DTC (Dynamic Traction Control), cerchi in lega da 15” (Cooper), cerchi in lega da 16” (Cooper S e Mini Cooper D).

OPTIONAL

MINI Head-Up-Display, MINI Driving Assistant (cruise control adattivo), telecamera di retromarcia, Park Assistant, climatizzatore bizona, tetto panoramico in vetro, sistema HiFi harman kardon, volante sportivo con comandi sulle razze, sedili riscaldabili, sensore pioggia, sensore crepuscolare, Comfort Access, Park Distance Control, mancorrenti sul tetto, specchietti retrovisori esterni riscaldabili e ripiegabili, navigatore satellitare, sistema MINI Connected, Emergency Call e MINI Teleservices (tramite SIM Card inseribile nella plancia).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.