Condividi

MODELLO CHE VINCE NON SI CAMBIA. IL PICCOLO SUV MINI SI CONCEDE QUALCHE PICCOLO RITOCCO ESTETICO, NUOVE COLORAZIONI DI CARROZZERIA, ABITACOLO PIU’ INSONORIZZATO E UN’AMPIA GAMMA DI MOTORI (CON TRAZIONE ANTERIORE O INTEGRALE, CAMBIO MANUALE O AUTOMATICO).

La nuova versione “mini-SUV” del marchio anglo-tedesco si presenta in versione aggiornata stilisticamente e con alcune migliorie meccaniche (motori tutti Euro 6 e con prestazioni leggermente migliori a fronte di consumi inferiori rispetto alla precedente generazione). La Mini Countryman, disponibile sia con trazione anteriore sia con trasmissione integrale ALL4 (tranne la MINI John Cooper Works Countryman che la monta di serie), pone l’accento sulle dimensioni compatte, tipiche del prodotto MINI, ma con 4 porte e portellone posteriore.

Lo stile è aggiornato con il nuovo design della calandra anteriore (con particolari differenti a seconda delle versioni) e con nuovi elementi decorativi su scudo paraurti (davanti e dietro) e nella zona dei longheroni laterali sottoporta.

A seconda delle versioni sono disponibili nuovi cerchi, tutti in lega, a partire da 16″ per le versioni entry level, disponibili anche bi-colore e con pneumatici a bassa resistenza di rotolamento secondo la filosofia Minimalism.

Sono disponibili a listino 3 nuovi colori (Jungle Green metallizzato, Midnight Grey metallizzato e Starlight Blue metallizzato) e l’allestimento Piano Black per tutti gli esterni. Su “quasi” tutti i modelli sono possibili personalizzazioni speciali con vernici bicolore e le Sport Stripes per il cofano in varie tinte.

Gli interni presentano un nuovo trattamento acustico e nuovo design dei comandi e degli strumenti.

La sicurezza del veicolo si avvale, da oggi, anche di sensore crepuscolare di serie, controllo pressione pneumatici di serie.

GAMMA MODELLI

MINI John Cooper Works Countryman. Motore 4 cilindri turbo Twin-Scroll, iniezione diretta, distribuzione 16 valvole con comando valvole variabile e tecnologia VALVETRONIC; 1.598 cc, 160 kW/218 CV a 6.000 giri, 280 Nm tra 1 .900 – 5.000 giri (300 Nm tra 2.100 – 4.500 giri con overboost), 0–100 km/h 6″9 (cambio automatico: 6″9), velocità massima 228 km/h (225 km/h), consumo medio 7,1 l/100 km (7,5 litri), Euro 6.

MINI Cooper S Countryman. motore 4 cilindri turbo Twin-Scroll, iniezione diretta, distribuzione 16 valvole con comando valvole variabile e tecnologia VALVETRONIC; 1.598 cc, 140 kW/190 Cv tra 5.500 e 6.500 g/min, coppia max. 240 Nm tra 1.600 e 5.000 giri (260 Nm tra 1.700 e 4.500 giri con overboost), 0-100 km/h 7″5 (cambio automatico: 7″8), velocità massima 218 km/h (214 km/h), consumo medio 6,0 l/100 km (6,8 litri), Euro 6.

MINI Cooper S Countryman ALL4. Come Cooper S Countryman ALL4 tranne: 0-100 in 7″7 (cambio automatico: 8,1 secondi), velocità massima: 215 km/h (213 km/h), consumo medio 6,4 l/100 km (7,1 litri), Euro 6.

MINI Cooper Countryman. Motore 4 cilindri, iniezione diretta, distribuzione 16 valvole con comando valvole variabile e tecnologia VALVETRONIC; 1.598 cc, 90 kW/122 CV a 6.000 giri, coppia max. 160 Nm a 4.250 giri, 0-100 km/h in 10″4 (cambio automatico: 11,6 secondi), velocità massima: 191 km/h (184 km/h), consumo medio 5,9 l/100 km (6,9 litri), Euro 6.

MINI Cooper Countryman ALL4. Come Cooper Countryman tranne: 0-100 km/h 11″5 (cambio automatico: 11″7), velocità massima: 186 km/h (184 km/h), consumo combinato ciclo UE: 6,7 l/100 km (7,0 litri), Euro 6.

MINI One Countryman. Motore 4 cilindri, iniezione diretta, distribuzione 16 valvole con comando valvole variabile e tecnologia VALVETRONIC; 1.598 cc, 72 kW/98 CV a 6.000 giri, coppia 153 Nm a 3.000 giri, 0-100 in 11″9 (cambio automatico: 13″9 secondi), velocità massima 175 km/h (170 km/h), consumo medio 5,7 litri/100 km (6,9 litri), Euro 6.

MINI Cooper SD Countryman. Motore 4 cilindri Turbodiesel, iniezione diretta Common-Rail, turbina a geometria variabile; 1.995 cc, potenza 105 kW/143 CV a 4.000 giri, coppia 305 Nm tra 1.750 e 2.700 giri, 0-100 km/h in 9″2  (cambio automatico: 9″4 velocità massima: 200 km/h (197 km/h), consumo medio 4,5 l/100 km (5,7 litri), Euro 6.

MINI Cooper SD Countryman ALL4. Come Cooper SD Countryman tranne, 0-100 in 9″3 (cambio automatico: 9,4 secondi), velocità massima: 197 km/h (195 km/h), consumo medio 4,8  l/100 km (5,9 litri), valore CO2: 126 g/km (156 g/km), norma antinquinamento: Euro 6.

MINI Cooper D Countryman. Motore 4 cilindri Turbodiesel, iniezione diretta Common-Rail, turbina a geometria variabile, 1.598 cc (MINI Cooper D Countryman con cambio automatico: 1.995 cc), potenza 82 kW/112 CV a 4.000 giri, coppia 270 Nm tra 1.750 e 2.250 giri, 0-100 km/h in 10″9 (cambio automatico: 11″3), velocità massima: 186 km/h (181 km/h), consumo medio 4,2 l/100 km (5,6 litri), Euro 6.

MINI Cooper D Countryman ALL4.  Come Cooper D Countryman tranne, 0-100 in 11″6 (cambio automatico: 11″9, velocità massima 181 km/h (176 km/h), consumo medio 4,7 l/100 km (5,9 litri), Euro 6.

MINI One D Countryman. Motore 4 cilindri Turbodiesel, iniezione diretta Common-Rail, turbina a geometria variabile, 1.598 cc, potenza: 66 kW/90 CV a 4.000 giri, coppia 215 Nm tra 1.750 e 2.500 giri, 0-100 km/h in 12″9 velocità massima 171 km/h, consumo medio 4,2 l/100 km, Euro 6.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.