Condividi

AL VIA IL “CAMBIO DI STAGIONE” PERCHE’ LA SICUREZZA VIENE PRIMA DI TUTTO. PROPRIO PER QUESTO MOTIVO PENSIAMO SIA GIUSTO RICORDARE QUANTO SIA ESSENZIALE, PER LA SICUREZZA DI TUTTI, “ADOTTARE” LO PNEUMATICO GIUSTO AL MOMENTO GIUSTO.

L’inverno si avvicina e, per gli automobilisti italiani, scatta l’obbligo del cambio gomme con l’adeguamento agli pneumatici termici sulla propria auto. A partire dal prossimo 15 novembre 2016 fino al 15 aprile 2016, il Codice della Strada, con la normativa disciplinata dall’articolo 6 del Codice della Strada introdotto dalla legge n.120 del 29 luglio 2010, sollecita infatti la sostituzione delle gomme estive con quelle invernali al fine di garantire maggior sicurezza sulle superfici innevate, bagnate o ghiacciate.

PNEUMATICI INVERNALI: I VANTAGGI

Questo tipo di pneumatico offre maggiore aderenza ed efficienza in presenza di condizioni climatiche avverse con rilevazioni termiche al di sotto dei sette gradi. Le gomme invernali, grazie anche ai particolari disegni dei vari battistrada appositamente studiati per il questo periodo, migliorano inoltre le performance della propria auto e, grazie ai materiali utilizzati, riescono a ridurre il verificarsi di fenomeni di aquaplaning spesso causa di incidenti stradali. Non ultimo, i vantaggi del cambio gomme sono riferiti anche al portafoglio: gli automobilisti che alternano pneumatici estivi e invernali abbassano il livello di usura del battistrada, allungando di fatto la vita ai due tipi di gomme incrementandone i tempi di percorrenza.

PNEUMATICI INVERNALI: LA SCELTA, I VARI PARAMETRI

Prima di tutto bisogna accertarsi che la gomma scelta sia certificata con il simbolo M+S (Mud+Snow, Fango+Neve), un tipo di pneumatico che ben si adatta alle basse temperature offrendo stabilità e massima sicurezza grazie anche all’aderenza riscontrata su superfici particolarmente scivolose. Per la gomma scelta bisogna inoltre tener conto della disponibilità del prodotto per le dimensioni delle ruote della propria auto e del codice di velocità riportato sul libretto di circolazione.

PNEUMATICI INVERNALI: I CONSIGLI

Tutti i produttori di pneumatici hanno inserito nella loro vasta gamma di prodotti diverse tipologie di pneumatici invernali. Non tutti però garantiscono le prestazioni offerte da Goodyear. Nei consueti test svolti sugli pneumatici invernali, il Touring Club Svizzero (TCS) ha premiato, nella categoria 185/65 R15 88T, la gomma Goodyear UltraGrip 9 che ha ottenuto una valutazione a 4 stelle (su 5) e il rating di “molto consigliato” classificandosi davanti ad altri grandi marchi del calibro di Michelin, Nokian, Vredestein, Hankook, Bridgestone, Pirelli, Firestone.

In particolare i punti di forza di Ultragrip 9 sono relativi ai ridotti consumi di carburante grazie a un’ottima resistenza di rotolamento. Bene le prestazioni su neve (affidabile al 74%), su bagnato (66%), ghiaccio (60%) e asciutto (60%). In generale Ultragrip 9 è stato giudicato come uno pneumatico molto equilibrato ed eccellente in tutte le discipline relative alla sicurezza e ai consumi tra cui anche usura, alta velocità e comfort/rumore. Il prodotto realizzato dalla casa statunitense è presente nel vasto catalogo offerto dal sito www.euroimportpneumatici.com (cliccate qui per consultare le gomme Goodyear) attraverso il quale è possibile acquistare pneumatici online potendo contare sugli ottimi feedback, specie relativi ai prezzi, di chi ha già comprato da questa azienda specializzata nella vendita sul web di gomme.