Condividi

918 PEZZI DA VENDERE, QUANTI NE MANCANO? PORSCHE LANCIA IL MICROSITO UFFICIALE DELL’EREDE DELLA MAESTOSA CARRERA GT. LA NUOVA HYPERCAR DI ZUFFENHAUSEN (V8 4.6 CENTRALE – POSTERIORE + DUE MOTORI ELETTRICI) COSTA UNA PISCINA DI DENARO ED E’ 10 SECONDI PIU’ VELOCE DELLA SUA PROGENITRICE AL NURBURGRING. MA E’ SUFFICIENTE PER CONCLUDERE CHE SIA “MIGLIORE”?

All’indirizzo web http://www.porsche.com/microsite/918-spyder/ è possibile farsi un viaggio tra le meraviglie della Porsche 918 Spyder, l’auto che con la Ferrari LaFerrari e la McLaren P1 si gioca la supremazia nella nuova nicchia delle hypercar ibride.

La roadster tedesca, come ormai arcinoto, si basa su una monoscocca in CFRP con motore posteriore-centrale 8 cilindri a V8 da 608 Cv (proveniente dalla RS Spyder da corsa) e due motori elettrici: uno, agganciato al motore termico, da 154 Cv e uno piazzato sull’asse anteriore da 127 Cv. Il totale ammonta a 889 Cv.

I motori elettrici sono alimentati da batterie al litio e offrono anche la funzionalità di frenata elettrica in aggiunta ai freni in carboceramica PCCB di serie.

Il sistema ibrido definisce 4 modalità di funzionamento, commutabili attraverso l’attuatore posto sotto la razza sinistra del volante: E-Power (“E”, funzionamento elettrico; autonomia di circa 25 km e 150 km/h di velocità massima), Hybrid (“H”), Sport Hybrid (“S”), Race Hybrid (“R”, in questa modalità la Porsche 918 Spyder Hybrid ha girato al Nurburgring in meno di 7 minuti e 26 secondi) e Hot Lap (pulsante rosso. Con questa modalità la vettura è scesa sotto il  tempo di 7’22” sul Nurburgring).

EQUIPAGGIAMENTO

L’equipaggiamento della 918 comprende anche: sospensioni attive PASM, assale posteriore sterzante, sistema di sollevamento del corpo vettura di 30 mm (optional), controllo di stabilità PSM, Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus, agisce sull’asse posteriore di trazione frenando le ruote posteriori e agendo sul differenziale elettronico), Electric Porsche Traction Management (ePTM), ruote da 20″ all’anteriore e 21″ al posteriore, volante multifunzione, navigatore satellitare PCM, sedili in fibra di carbonio, impianto audio Burmester® con 11 altoparlanti.

WEISSACH PACKAGE

Il pacchetto Weissach pensato per chi desidera un’auto ancora più estrema e, probabilmente, sarà in grado di saggiarne tutte le caratteristiche fino all’ultima sfumatura di sapore, abbassa il peso della vettura (di circa 1.700 kg contro i 1.350 di una Carrera GT) di circa 35 kg.

La Porsche 918 Spyder con il Weissach Package si riconosce per numerosi particolari esterni in fibra di carbonio (specchi, tetto, spoiler posteriore, cornici del parabrezza), ruote in magnesio, pannelli porta semplificati, rivestimenti semplificati, cinture a 6 punti.

Il design esterno può essere ulteriormente enfatizzato con le livree Martini Racing o Salzburg Racing.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.