Condividi

NELLA BOTTEGA DELLO SCULTORE. L’AFFASCINANTE RACCONTO DELLA CREAZIONE DI UN PROTOTIPO, UN LUNGO PERCORSO DI CONFRONTO TRA I DESIGNER E I CESELLATORI, I FALEGNAMI, I FABBRI.

Michael Mauer (chief Designer Porsche AG), Mitja Borkert (General Manager Advanced Design Style Porsche) e Carsten Tilscher (designer degli interni) ci raccontano il making of dei prototipo della Porsche Panamera Sport Turismo (Sport o Turismo?) e ci guidano attraverso le fasi della costruzione dei modelli in scala 1:1 e l’assemblaggio del prototipo presentato al Salone dell’Auto di Parigi dello scorso settembre.

La Station Wagon sportiva del marchio Porsche (recentemente un video ufficiale ce l’ha mostrata in movimento) arriverà nel 2015 (per spodestare l’Audi RS6 Avant, la Mercedes Classe E AMG Station Wagon e, se si farà, la BMW M5 4.4 Touring). Come ci raccontano, nella fase di creazione del design, durata molti mesi, l’imperativo è sempre stato mantenere i canoni tipici di una vettura Porsche:

– frontale basso proteso verso la strada.
– parafanghi pronunciati.
– fianchi che esprimessero un senso di “larghezza”
– La fascia di raccordo dei fari posteriori in coda (la parte che ha creato la la sfida più difficile, non avendo mai avuto altri ascendenti cui ispirarsi).
– L’ala posteriore con ingressi per il passaggio d’aria
– Il diffusore anteriore nella parte bassa del paraurti anteriore (ispirato alla Porsche 918 Spyder).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.