Home » Posto di blocco, stanno aprendo tutti i cofani: multa da 420€ senza questa omologazione e ritiro del libretto | Purtroppo è frequente

Posto di blocco, stanno aprendo tutti i cofani: multa da 420€ senza questa omologazione e ritiro del libretto | Purtroppo è frequente

Cofano controlli-AnsaFoto-0-100.it
Cofano controlli-AnsaFoto-0-100.it

Stanno aprendo tutti i cofani delle auto e in molti non sono più a norma con l’omologazione, sanzioni da oltre 420€ e ritiro del libretto.

Le regole della strada stanno diventando sempre più severe ed è importante rimanere aggiornati per non farsi trovare impreparati. Non è raro che si venga fermati al posto di blocco e ci si becchi una multa senza neanche sapere perché. 

Ultimamente le forze dell’ordine stanno fermando molti aprendogli il cofano per controllare alcuni dettagli, e nella maggior parte dei casi gli automobilisti si ritrovano a pagare una sanzione da capogiro.

Tutto a causa della mancanza di omologazione che sta facendo una strage. La maggior parte degli italiani non è a conoscenza di questo dettaglio e così è costretto a pagare fior fior di quattrini per colpa di leggi che nemmeno conosceva.

Se non volete incappare in brutte situazioni, fareste meglio a controllare questo particolare nel vostro cofano prima che se ne accorgano le forze dell’ordine.

Nessuno si salva

Immaginate di circolare tranquilli per strada e all’improvviso le forze dell’ordine vi fermano. Siete sicuri di non aver fatto nulla di male, eppure dallo sguardo dei vigili sapete già che le cose per voi non finiranno bene; e infatti i vigili aprono il cofano, vi chiedono il libretto e poi staccano una multa da oltre 400 euro. Sembra follia, ma è ciò che sta accadendo.

Il motivo risiede nella mancanza di omologazione di alcuni componenti. Occorre valutare attentamente quali parti dentro il cofano vanno controllate subito per evitare questi “incidenti di percorso” e superare i controlli stradali senza conseguenze negative, ma non è così semplice.

multa cofano
Cofano-Depositphotos-0-100.it

Attenzione a ciò che avete sotto il cofano

Modificare le componenti della propria auto dà una sensazione molto bella e soprattutto consente di personalizzarla, distinguendosi dagli altri, ma è un’operazione che deve essere fatta con la massima attenzione e soprattutto nel rispetto delle regole. Tutte le modifiche infatti devono essere omologate e quindi in regola con le leggi. Quando si effettua una modifica all’auto, se concessa, bisogna inoltre aggiornare immediatamente il libretto di circolazione con le nuova caratteristiche.

Se non si aggiorna il libretto e si viene fermati per un controllo, qualora gli agenti aprissero il cofano e riscontrassero l’effettiva differenza tra il dichiarato e le modifiche presenti, possono farvi una multa che supera i 420 euro. Effettuare solo le modifiche permesse non è sufficiente a essere in regola: bisogna anche aggiornare la documentazione indicando tutti i cambiamenti che sono stati apportati. Se avete modificato qualcosa e non lo avete ancora dichiarato, fareste meglio a farlo, altrimenti il vostro conto in banca si svuoterà in men che non si dica.