Condividi

Bomba sportiva da un lato, bomba di segmento dall’altro. a Ginevra 2012 Mercedes porta due auto molto importanti per le sue categorie di appartenenza.

La nuova SL63 AMG porta agli altissimi livelli della grande sportività i contenuti tecnici della Mercedes SL, esaltati dalla motorizzazione AMG (8 cilindri, 5,5 litri, 537 Cv o 564 con il pacchetto Perfomance). L’SL più spinta del listino ha una doppia anima: l’eleganza di una roadster Mercedes e, insieme, la possanza di una purosangue che vola anche a 300 orari (se il limitatore a 250 viene spostato più in alto).

In tutto questo, la Mercedes SL63 AMG, progetto R231, si prende l’ulteriore lusso, rispetto al modello precedente, di consumare il 30% in meno grazie all’uso di materiali leggeri che hanno permesso di risparmiare oltre 100 chili nel computo del peso.

Non va dimenticato che è equipaggiata con un hardtop in alluminio, ripiegabile in soli 20″ e disponibile in tre configurazioni, di cui l’ultima con tetto in cristallo revocromico.

Nuova Mercedes Classe A
E’ sempre lei, ma non è più la stessa. Non è più una monovolume ma è diventata una berlina hatchback compatta 5 porte per il segmento C, ovvero la peggiore antagonista dell’Audi A3.

Gorden Wagener, capo del design Mercedes ha progettato un corpo vettura elegante e, nello stesso tempo, sportivo, con misure interessanti: lunga 4.292 mm, larga 1.780 e alta 1.433. Sono disponibili tre allestimenti, Urban, Style e AMG Sport (quest’ultimo caratterizzato da macherina Matrix, cerchi in lega AMG a 5 razze da 18” con pneumatici 235/40 R 18, pinze dei freni verniciate di rosso, dettagli rossi sullo spoiler frontale e sulla grembialatura posteriore AMG).

Mette sul piatto una vasta gamma di motorizzazioni benzina e Turbodiesel, da 1.6 a 2.2 litri, con potenze comprese fra 109 e 211 Cv: A180 (122 Cv)  e A200 (156 Cv) sono equipaggiate con il 4 cilindri 1.6 Turbo a iniezione diretta. La A250 monta il 4 cilindri 2 litri da 211 Cv. La gamma Turbodiesel si articola in A 180 CDI (1.8 turbodiesel da 109 Cv e 250 Nm),  A 200 CDI (136 Cv e 300 Nm) e A 220 CDI (2.2 litri, 170 Cv e 350 Nm).

Le motorizzazioni sono abbinate a trazione anteriore e cambio meccanico a 6 marce (a scelta si può richiedere il semiautomatico a doppia frizione 7G-DCT a 7 rapporti).

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.