Condividi

LA GRAN COUPE’ SI FA ELETTRICA. CONTRO LA TESLA MODEL 3 IL COSTRUTTORE TEDESCO HA GIA’ LA SUA ARMA, UNA BERLINA-COUPE’ ELETTRICA CON QUATTRO POSTI COMODI, 600 CHILOMETRI DI AUTONOMIA E 0-100 IN 4″.

Al Salone dell’Auto di Francoforte BMW presenta la sua alternativa alla Tesla Model 3. Non è un progetto fine a se stesso ma rientra nella ampia e complessa strategia NUMBER ONE > NEXT, che si prefigge, entro il 2025, di avere in listino 25 modelli con motore “elettrificato” e, di questi, 12 a propulsione interamente elettrica.

Dopo la BMW i3 e la i8, la i Vision Dynamics rappresenta il modello di mezzo, lo strumento con cui BMW dichiara al mondo il suo processo di “elettrificazione” del brand e di sviluppo della gamma “i” verso nuovi esiti.

La BMW i Vision Dynamics esprime la visione del costruttore tedesco verso il futuro della categoria Premium in cui la “sostenibilità ambientale” diventa il paradigma. Il design, tipicamente BMW, si esprime attraverso una forma di berlina coupé con passo lungo, sbalzi corti, corpo vettura basso e largo. Gli elementi più interessanti sono dati dall’unica superficie vetrata parabrezza-tetto-lunotto, la forma della calandra a doppio rene (provvista di led e dotata di una specifica utilità funzionale durante la marcia), l’assenza di giunzioni visibili, il design delle luci anteriori e posteriori.

Le caratteristiche meccaniche ancora non sono state diffuse ma BMW dichiara che la i Vision Dynamics raggiunge 200 km/h, scatta sullo 0-100 in 4″ e ha un’autonomia di marcia di 600 chilometri con una carica completa del pacco batterie.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.