Condividi

LA SEMPLICAZIONE DELLA COMPLICAZIONE. AL SIAR 2015 (SALóN INTERNATIONAL ALTA RELOJERíA) DI CITTA’ DEL MESSICO, RICHARD MILLE HA PRESENTATO L’RM 63-02 AUTOMATIQUE HEURE UNIVERSELLE CON ORE DEL MONDO IN UN NUOVO MOVIMENTO AUTOMATICO DI MANIFATTURA, L’RM CRMA3.

Il meccanismo dell’RM 63-02 Heure Universelle, assemblato su di una platina in titanio grado 5, presenta un bilanciere a inerzia variabile, un bariletto a rotazione rapida caricato da un rotore in oro rosso 5N e titanio di grado 5 e un ponte superiore scolpito in alpacca, con rodiatura nera, lucido e con decorazione a perlage dalle cui aperture circolari si può “sbirciare” sulle ruote del tempo e sul meccanismo delle ore del mondo in azione. L’autonomia di marcia si attesta sulle 50 ore.

Il meccanismo, che si può ammirare grazie al fondello con oblò centrale in vetro zaffiro, è alloggiato in una cassa di 47 mm in titanio grado 5, lucida e con satinature verticali.

Il focus del segnatempo, impermeabile fino a 30 metri, è la ghiera girevole bidirezionale in titanio grado 5, satinata e lucida. Questa è montata su di un sistema di rotazione su sfere e agisce direttamente sul meccanismo interno consentendo la selezione dei fusi orari.

Selezionando a ore 12 il nome della città in cui ci si trova si può leggere immediatamente sia l’ora locale sia quella di altre 23 città di riferimento dei rispettivi fusi del mondo. Il tutto su di una lunetta interna suddivisa in 24 ore che compie un giro al giorno. Per distinguere se è giorno o notte si osserva il colore di fondo della ghiera che è metà bianca e metà blu.

Per la rimessa dell’ora, per la ricarica o per la posizione di “folle” basta agire sul selettore di funzione.

Il datario, visibile sul quadrante openworked a ore 12, è composto da un’ampia finestra costituita da due dischi scheletrati che formano le cifre.

Il cinturino che lo abbraccia al polso è in gomma nera con fibbia pieghevole.

Prezzo148.500 euro.