Condividi

NELL’OCCHIO DEL TOURBILLON. AL SIHH 2015 RICHARD MILLE CREA LA TEMPESTA PERFETTA. UN VORTICE DI DIAMANTI CONVERGE MAGICAMENTE VERSO LE ORE 6, DOVE IL TOURBILLON VOLANTE DANZA PER L’OSSERVATORE. E L’ORA PERDE DI SIGNIFICATO, INDICATA DA DUE LANCETTE QUASI INVISIBILI.

Per esaltare con ancora più enfasi l’elemento più straordinario del calibro RM 51-02, il magico volteggiare del Tourbillon volante, Richard Mille crea un prezioso vortice di diamanti per il RM 51-02 Tourbillon Diamond Twister. 14 raggi con incastonati 270 diamanti a taglio brillante convergono verso le ore 6 dove è posizionato il bilanciere spirale “danzante”.

La cassa di forma tonneau e tripartita, misura 47.95 x 39.70 x 12.60 mm ed è anch’essa completamente ricoperta da brillanti incastonati.

All’interno è presente il calibro RM51-02, meccanico a carica manuale. Questo movimento si basa su una platina realizzata in onice con ponti in titanio grado 5 con trattamento PVD. Il bilanciere è ad inerzia variabile e ha una frequenza di oscillazione di 3 hz (21600 alternanze l’ora).

La riserva di carica è di 48 ore ed è visualizzata attraverso una linea rossa visualizzata su un disco posizionato tra le 1o e le 11. Nella parte centrale del quadrante, in posizione leggermente rialzata verso le ore 12, due piccole lancette delle ore si confondono con gli elementi del vortice, quasi a lasciare che il tempo sia la funzionalità meno importante per questo prezioso modello.

Edizione limitata a 30 esemplari.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.