Condividi

VEYRON IS NOTHING! IL PICCOLO COSTRUTTORE INGLESE ARASH PRESENTA LA VERSIONE “CASSINI” DELLA F8 E L’INSANA AF10 HYBRID DA 2080 CAVALLI (DUE-MILA-E-OTTANTA!) PER UN PREZZO NELL’ORDINE DEL MILIONE E MEZZO DI EURO.

Dal mare magnum dei piccoli costruttori britannici che cercano di imporre (alcuni ci riescono a meraviglia) la loro filosofia, interamente alla “sostanza” della guida, emerge Arash, già produttore della Farboud GT (che divenne Farbio GTS e, quando Farbio Sports Cars si è fusa con Ginetta, si trasformò in Ginetta F400). Al Salone di Ginevra Arash presenta due nuovi modelli.

La AF8 Cassini è una coupé con telaio tubolare in acciaio rinforzato con fibra di carbonio. E’ equipaggiata con un V8 7 litri di derivazione General Motors LS7, sistemato in posizione posteriore centrale. Se anteriormente ha un certo fascino, posteriormente ricorda una cassettiera dell’IKEA. Ma non è questa, in fondo, la cosa importante: eroga, infatti, 550 Cv a 7.500 giri e 645 Nm a 6.000 giri. Grazie a un peso di 1.200 kg, si produce nello 0-100 in 3″5 e tocca 320 km/h. Costa 168.000 Sterline, pari a 217.000 euro.

La AF10 Hybrid è il non plus ultra automobilistico, probabilmente l’automobile con la maggior potenza tra le nuove proposte di Ginevra. Costa 1,2 milioni di Sterline, corrispondenti a 1,55 milioni di euro. La sua struttura di base prevede un telaio monoscocca in fibra di carbonio con un subtelaio posteriore in alluminio che aiuta a sostenere il gruppo motore-trasmissione, e una gabbia rollbar. Le sospensioni sono a doppi triangoli davanti e dietro, corredati da ammortizzatori elettro idraulici. La carrozzeria è in compositi. Il motore termico è un V8 GM da 6,2 litri con compressore volumetrico, portato a 900 Cv. Ci sono poi, 4 motori elettrici, uno per ruota (prodotti dalla Compact Dynamics Germany) alimentati da batterie al litio, per complessivi 1.180 Cv. Il totale ammonta a 2.080 Cv, con un picco di coppia di 2.280 Nm.

La trazione, integrale, si avvale di una trasmissione meccanica a 6 marce per il motore termico a 6 marce e due rapporti per ognuno dei 4 motori elettrici.

La Arash F10 Hybrid brucia lo 0-100 in 2″8 (meno di 3″ in modalità elettrica). Il costruttore non dichiara, però, l’autonomia delle batterie né il tempo di ricarica necessario.

speciale-geneva-2016-logo-0-100-small

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2016