Condividi

ARRIVANO I MOSTRI. IL TUNER TEDESCO MANSORY NON HA DIFFICOLTA’ A TROVARE CLIENTI TRA I CAPRICCIOSI E INCONTENTABILI APPASSIONATI IN CERCA DI VISIBILITA’, SPECIE NEI PAESI EXTRA-EUROPA. A GINEVRA LO STAND E’ RICCO DI PROPOSTE PER TUTTI I SEGMENTI.

Lo stand Mansory è uno dei più interessanti del Salone di Ginevra: ci vogliono una creatività e una fantasia senza precedenti per riuscire a produrre risultati estetici del calibro delle elaborazioni proposte dal tuner tedesco.

Mansory Maserati Levante. Il body Kit per il SUV Maserati è composto da un set
completo per la trasformazione della carrozzeria con nuovi paraurti, passaruota,
minigonne, estrattore posteriore, spoiler sul tetto e ruote in lega da 22″. La
carrozzeria è verniciata in un ultra vistoso colore arancione, su cui spicca il cofano
motore in fibra di carbonio a vista. Il V6 biturbo della Levante S riceve, invece, una
preparazione più contenuta: appena 35 Cv in più lavorando su centralina e sistema
di scarico. Il lavoro di personalizzazione prosegue all’interno dove tutto è stato
nuovamente rivestito con pelle arancione e nera, in abbinamento a particolari in
fibra di carbonio nella stessa doppia tinta.

Mansory Porsche Panamera. Seguendo la filosofia che ha ispirato la Maserati
Levante, si è ottenuto un potenziamento mostruoso dell’immagine della berlina-
coupé di Stoccarda. Anche in questo la carrozzeria viene completamente stravolta e
dotata di una colorazione ultra vistosa: un rosso cangiante verso la tinta Lampone
con cofano motore in carbonio. Sulla carrozzeria è un tripudio di tanti particolari:
sfoghi di flusso, prese d’aria, appendici. Anche qui ci sono ruote da 22″ con
pneumatici super-ribassati. E anche in questo caso il motore della Panamera riceve
un upgrade di 35 Cv lavorando su centralina, filtro dell’aria sportivo e scarico.

Mansory Bentley Bentayga Black Edition. La carrozzeria esprime il contrasto tra le
parti “nobili” del vestito in colorazione opaca e le nuove applicazioni con una
speciale trama di fibra di carbonio a vista, che ne esaltano l’aggressività (paraurti,
passaruota, cofano motore, estrattore posteriore, spoiler sul lunotto). La Bentayga
così conciata dimostra le sue nuove qualità anche attraverso una cospicua
preparazione motore: il V12 biturbo passa da 608 a 712 Cv e la coppia massima da
900 a 1.050 Nm. La velocità massima, secondo Mansory, cresce da 300 a 311 km/h.

Mansory Rolls-Royce Dawn. Il kit sportivo trasforma la doviziosa ed elegante cabrio
britannica in un autentico UFO con caratteristiche non immediatamente definibili.
La nuova presenza scenica si accompagna all’elaborazione del 12 cilindri anteriore:
da 570 a 740 Cv, da 780 a 1.000 Nm. Ora la Dawn è capace di volare sullo 0-100 in 4″5
e raggiunge 285 km/h.

Mansory 4XX SIRACUSA SPIDER. La Ferrari 488 Spider viene trasformata con nuovi
scudi paraurti che ne modificano significativamente lo stile (sono in carbonio a vista)
sia anteriormente (gigantesca bocca di ingresso per l’aria), sia in coda (dove ora è
presente una doppia ala e un mostruoso estrattore). L’assetto è stato abbassato di
20 mm e sono montati nuovi cerchi dorati di grande diametro. Il V8 3.9 biturbo viene
potenziato e ora eroga 790 Cv a 8.000 giri e 870 Nm a 3.000 giri. Lo 0-100 avviene in
appena 2″9 e la velocità massima è di 330 km/h.

Mercedes-Benz S-Class convertible Black Edition. L’eleganza sportiva della Mercedes AMG S 63 Cabriolet diventa aggressività senza freni: Mansory ha elaborato un kit “totale” in abbinamento, su questo esemplare, a vernice opaca e interni misti in rosso e bianco. L’assetto è stato ribassato di 30 mm e la larghezza è complessivamente cresciuta di 50 mm. Anche il motore viene pesantemente modificato: dai 585 Cv di serie si passa a 840 Cv con 1.150 Nm. Lo 0-100 avviene in 3″5 e la velocità massima è elettronicamente limitata a 300 km/h.

Mansory GRONOS G500 4×4 squared Black Desert. Mansory riesce a trovare spazi ulteriori per rendere ancora più possente la Mercedes G500 4×4². Lasciando inalterata l’altezza da terra, 44 mm, sono applicate nuove pannellature in fibra di carbonio e vengono vistosamente allargati i passaruota (che fanno sembrare il musetto, ora, piccolo piccolo). C’è spazio anche per un po’ di potenza in più: 63 Cv e 100 Nm.

Mansory Mercedes-Benz V-Class. In questo caso è sufficiente una preparazione di tipo estetico con nuova griglia e nuovo cofano motore in carbonio a vista. Sulla fiancata ci sono nuove ruote in lega e vistose minigonne.

SPECIALE SALONE DI GINEVRA 2017

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2017

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.