Condividi

UN BEL MAGNA-MAGNA. LA MAGNA STEYR MILA PLUS (RICORDA LA PININFARINA CHRONOS DEL 1990) E’ IL BIGLIETTO DA VISITA DELLA GRANDE AZIENDA AUTOMOBILISTICA AUSTRIACA. NON SOLO COME FORNITORE MA COME BRAND AUTONOMO CAPACE DI COSTRUIRSI DA SE’ UN’AUTO SPORTIVA IBRIDA ACCATTIVANTE.

Magna Steyr è uno dei produttori automobilistici più produttivi al mondo. Ma solo per conto terzi. L’azienda austriaca, infatti, produce automobili per Aston Martin, BMW, Volvo, Volkswagen e Audi.

Al Salone di Ginevra, quest’anno, il grande fornitore dell’industria automobilistica mondiale sfoggia le sue competenze e capacità in tema di costruzione automobilistica con una concept ibrida.

La Mila Plus è motorizzata con un 3 cilindri benzina (in posizione posteriore-centrale) aiutato da 2 motori elettrici, il primo tra motore e cambio, il secondo sull’asse anteriore.

La potenza complessiva erogata è di 272 Cv, con un picco di coppia di 580 Nm. Le batterie (al litio) sono stoccate nella scocca per aumentare la rigidità del telaio e consentono un’autonomia in modalità completamente elettrica di circa 75 chilometri.

Grazie alla costruzione leggera (telaio space frame in alluminio, carrozzeria multistrato) la Mila Plus, che dichiara 1.570 kg di peso, sviluppa un tempo di 4″9 sullo 0-100 e un valore medio di emissione dichiarato di 32 g/km di Co2.

Speciale-Ginevra-2015-0-100_small

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2015